Orfini ai ministri PD: “Fatela una battaglia”. Tutte le volte che il PD ha attaccato sè stesso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:27

orfini ministri “L’Italia dopo giorni di attesa nega un porto alla Ocean Viking. Ministro Lamorgese, la smetta di agire come Salvini. Ministri del Pd vi prego: ogni tanto fatela una battaglia”. 

Sono parole durissime quelle twittate da Matteo Orfini, parlamentare del Partito Democratico, che si rivolge direttamente ai ministri del suo gruppo politico chiedendo di non restare a guardare sulla vicenda della nave di migranti.

“Abbiamo fatto questo governo chiedendo discontinuità. Spetta a noi realizzarla”, ha poi aggiunto Orfini, in evidente polemica con il suo partito. Dichiarazioni che testimoniano come all’interno del Governo Conte (e dello stesso PD) ci siano acque agitate.

Solo qualche settimana fa l’affondo di Gori contro Zingaretti

Non è la prima volta che un esponente del Partito Democratico attacca i vertici del proprio gruppo politico. Era successo anche qualche settimana fa, quando il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, aveva puntato il dito contro il segretario del PD, Nicola Zingaretti, accusandolo di aver fatto perdere l’identità ai “Dem” e chiedendo “un cambio di marcia deciso”.

Andando indietro nel tempo, non si può non ricordare l’aspro scontro tra la minoranza e i vertici del PD quando il segretario era Matteo Renzi. I vari Speranza, Bersani, D’Alema uscirono dal partito in dissenso con le politiche dell’ex premier, che veniva invece difeso proprio dal “fedele” Orfini.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!