Terrore allo zoo di Zurigo: tigre attacca e sbrana un dipendente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:41

tigre uccide una donnaUna dipendente dello zoo di Zurigo è morto in seguito all’improvviso attacco di una delle tigri. I colleghi non hanno potuto fare nulla per salvarla

Un tragico ed improvviso incidente che probabilmente nessuno si aspettata. È avvenuto all’interno dello zoo di Zurigo e ha avuto conseguenze drammatiche: una tigre si è avventata contro una persona, sbranandola e uccidendola. La notizia arriva dai media locali ed in breve tempo si è diffusa in tutto il mondo: l’episodio si è verificato nel pomeriggio del 4 luglio quando, come reso noto da un portavoce della polizia, una donna che si trovava nel recinto delle tigri è stato attaccato da uno dei felini, perdendo la vita. La vittima, come confermato dalle autorità, è una collaboratrice della struttura che da tempo si occupava delle tigri dando loro da mangiare e pulendo i loro spazi. I tentativi di salvare la donna sono stati immediati ma, purtroppo, sono risultati vani ed il decesso è sopraggiunto sul posto a causa della gravità delle ferite riportate.

La tigre non aveva mai dato segni di aggressività

Da quello che emerso ascoltando le prime testimonianze degli altri collaboratori dello zoo, la tigre non aveva mai dato alcun segno di aggressività comportandosi normalmente. L’area dello zoo interessata dall’incidente è stata immediatamente chiusa. Lo zoo era stato riaperto da poche settimane, in seguito alla chiusura legata all’epidemia di coronavirus: al suo interno sono presenti una femmina di cinque anni di nome Irina ed un maschio, Sayan, di quattro anni e mezzo. Entrambi sono esemplari adulti di tigre dell’Amur o tigre siberiana.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!