Auto volanti entro il 2028: non è fantascienza ma il progetto CityHawk per mezzi senza eliche visibili

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:50

Uber of the air

Veicoli volanti ci aspettano in un futuro non troppo lontano: entro il 2028 si attendono gli “uber volanti”, capaci di percorrere 125 miglia all’ora.

Urban Aeronautics, un’azienda Israeliana con sede a Yavneh, sta sviluppando un progetto chiamato CityHawk. Si tratta di auto volanti a decollo verticale, senza ali né pale ed alimentate ad energia elettrica.

I futuri “Uber dell’aria” sembrano destinati ad attraversare i cieli entro il 2028, ad una velocità massima di 125 miglia all’ora.

All’esterno il mezzo non mostrerà ali o rotatori, affidandosi a un più sicuro sistema di eliche interno, chiamato Fancraft, sul quale l’azienda ha lavoro negli ultimi 10 anni.

CityHawk avrà le dimensioni di un grande SUV, come ad esempio un Audi Q7 o un Range Rover Sport. Le dimensioni ridotte permetteranno l’atterraggio su marciapiedi vicino a case o luoghi di lavoro.

Dove prima atterrava un solo elicottero -ad esempio i tetti di alcuni edifici- potranno stazionare fino a 4 CityHawk.

Il funzionamento dei mezzi e il possibile primo impiego

Daily Star spiega come ad occuparsi del progetto sia la divisione Metro Skyways di Urban Aeronautics. Il Ceo Rafi Yoeli ha dichiarato a ISRAEL21c che il primo lotto sarà probabilmente destinato ai servizi di emergenza.

“Con un ingombro fisico così ridotto, soddisfano un esigenza critica: la capacità di atterrare ovunque” ha spiegato Yoeli: “Puoi portare un medico direttamente da un paziente e salvarlo. Oggi gli elicotteri spesso devono atterrare a un km di distanza, quindi il team medico corre per le strade. Si perde molto tempo” ha aggiunto.

A differenza di altri mezzi volanti in sviluppo, questo non avrà una batteria elettrica a base di litio. Sarà alimentato ad idrogeno, utilizzando la tecnologia delle celle a combustibile HyPoint della Silicon Valley. Ciò gli consentirà di percorrere 100 miglia a una velocità di 125 miglia all’ora, prima che sia necessario il rifornimento di carburante.

La divisione robotica dell’azienda ha già prodotto un prototipo di elicottero che impiega i rotatori interni Fancraft, a ridotto impiego di spazio.  Il mezzo, conosciuto come Cormorano, può trasportare fino a 3 kg e dal 2015 ha effettuato 300 voli.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!