È morto Ennio Morricone: ricordiamo il maestro con alcune delle sue opere principali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:06

Dopo una lunghissima ed eccellente carriera, il compositore premio oscar è morto nella notte a 92 anni

E’ morto questa notte Ennio Morricone, compositore, direttore d’orchestra musicista e arrangiatore che con le sue colonne sonore ha fatto sognare non solo l’Italia ma tutto il mondo.

Una vita per la musica

Il celebre compositore si formò da giovane presso il Conservatorio di Santa Cecilia, dove si diplomò in tromba, e dove ebbe inizio la sua prolifica carriera come compositore: Morricone ha infatti scritto musiche per più di 500 fra film e serie tv, oltre che a varie composizioni di musica contemporanea. La sua fama mondiale ebbe inizio a seguito della scrittura delle colonne sonore di moltissimi cult western, collaborazioni che lo portarono a lavorare con registri del calibro di Sergio Leone, fino a quando, dopo una vita dedicata alla composizione, vinse l’oscar onorario alla carriera nel 2007. Nel 2016, invece, Morricone ottenne la seconda statuetta grazie alle composizioni realizzate per il film The Hateful Eight di Quentin Tarantino. Ma sono moltissimi i premi che Ennio Morricone è riuscito ad ottenere durante tutta la sua vita: tre Grammy Awards, quattro Golden Globes, sei BAFTA, dieci David di Donatello, undici Nastri d’argento, due European Film Awards, un Leone d’Oro alla carriera e un Polar Music Prize. Di seguito qualcuna delle sue più celebri composizioni:

Per un pugno di dollari (1964), di Sergio Leone, con Clint Eastwood

C’era una volta in America (1984), di Sergio Leone, con Robert De Niro, James Woods e Elizabeth McGovern

Nuovo cinema paradiso (1988), di Giuseppe Tornatore

 

The Hateful Eight (2015), di Quentin Tarantino, con Samuel L. Jackson e Kurt Russell

 

 

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!