Bambina di 2 anni in isolamento per Coronavirus stuprata: shock in Sudafrica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:33
Ospedale corsia generica
Shock ed orrore in Sud Africa, a Prestoria, in una corsia di un ospedale

Orrore in un ospedale in Sud Africa a Pretoria, dove una bimba di 2 anni affetta da Coronavirus è stata stuprata.

Shock e orrore in una corsia dell’ospedale universitario Dr. George Mukhari di Pretoria, in Sudafrica, dove una bimba di 2 anni è stata brutalmente stuprata.

La piccola, che si trovava in un reparto di isolamento per il Coronavirus, è stata abusata e ad accorgesi della situazione è stata la zia della bambina.

Lo stupro su una bimba di 2 anni a Pretoria: orrore di Sudafrica

Nell’ospedale universitario Dr. George Mukhari di Pretoria, in Sudafrica, una bambina di soli 2 anni è stata stuprata. La piccola era stata ricoverata per il Coronavirus ma dopo poco tempo la madre della piccola era stata informata che era meglio metterla in isolamento. Ma qualcosa alla donna non tornava.

LEGGI ANCHE -> Vittima di stupro organizza agguato contro uno dei violentatori: una storia di vendetta dal milanese

Ad accorgersi dell’abuso che la piccola ha subìto è stata la zia della piccola, che per privacy ha voluto restare nell’anonimato. La famiglia della bambina ha sporto denuncia e la Polizia sta effettuando tutti i controlli del caso. La zia della piccola, una volta la minorenne è tornata a casa, ha riferito agli agenti che qualcosa non andava nella bambina, visto che non riusciva a camminare. Dopo una successiva corsa in ospedale il verdetto più grave: la bambina era stata stuprata.

 

 

 

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!