Il presentatore di Rai 1 Pierluigi Diaco si sfoga su Twitter: “Linciaggio mediatico, faccio i nomi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:58

Il presentatore di Rai 1 Pierluigi Diaco sempre più al centro delle polemiche. Ieri sera ha twittato offese pesanti a colleghi e personaggi tv. Poi la cancellazione del tweet.

Ormai da parecchio tempo il conduttore di Rai 1 Pierluigi Diaco è finito al centro di continue polemiche. Il motivo di tutto ciò sarebbe una stato una litigata con Alberto Matano e un racconto della conduttrice Georgia Luzi su un avvenimento avvenuto in passato.

Il 2 luglio scorso, sulla vicenda di Matano, il presentatore ha scritto su Twitter: “Matano è stato sleale con l’amica Lorella Cuccarini. Gli ho detto con educazione quello che penso. Non volevo che il mio giudizio gli fosse riportato. Non ci sono state urla, scenate, né erano presenti dirigenti Rai. Mi chiedo come fa a circolare una indiscrezione falsa. Dettata da chi?”.

Questo, invece, il racconto della Luzi, che si presuppone possa avere come protagonista proprio Diaco: “Mi viene in mente quando un collega mi lanciò una sedia. E solo per aver espresso il mio parere. Fortunatamente il ‘caro collega’ aveva sì un ego spropositato, ma anche una mira scarsissima. Mi ribellai… e nel tempo ho pagato le conseguenze anche di quello”.

Pochi giorni fa c’è stata la reazione di Diaco a queste parole, sempre su Twitter: “Resisterò a questo schifoso linciaggio mediatico. Se qualcuno osa sostenere che avrei tirato una sedia ad una conduttrice con cui ho condiviso l’esperienza di Uno Mattina Estate nel 2010, passo alle azioni legali. Ora basta”.

Il presentatore Pierluigi Diaco al centro delle polemiche: “Linciaggio mediatico, faccio i nomi”. Poi la cancellazione del tweet “incriminato”

Nella serata di ieri Pierluigi Diaco ha twittato di nuovo facendo i nomi di quelli che ritiene essere i responsabili dei suoi problemi mediatici. Questo il contenuto del suo tweet: “I mandanti del linciaggio mediatico ai miei danni sono Fabrizio (il delinquente con il culto di sé), il suo lacchè Gabriele (il servo) e Francesco (il rosicone uncino). Come scriveva Pasolini, lo so ma non ho le prove. Io so perché sono un intellettuale. Non mi fata paura”.

Il tweet è stato poi cancellato, ma molti utenti si sono accorti di questo commento, innescando innumerevoli polemiche.

Il percorso di Pierluigi Diaco su Rai 1 probabilmente finirà a settembre. La sua bocciatura è legata alle continue polemiche su di lui e ai bassi ascolti del suo programma, ‘Io e Te’. Probabilmente a Diaco verrà riservato uno spazio su Rai 2 in seconda serata.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!