Rientra in casa ubriaco, picchia e stupra la madre di 80 anni: ritrovato nella fossa biologica

Un uomo è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale dopo aver picchiato e stuprato la madre sotto effetto di alcol.

I tabloid britannici riportano un caso di violenza sessuale perpetrato da un uomo di 56 anni ai danni della madre. Secondo quanto emerge dalla stampa d’oltremanica l’uomo si sarebbe ritirato a casa sotto l’effetto dell’alcol ed avrebbe cominciato ad aggredire verbalmente la donna. La lite che ne è scaturita ha portato ad una reazione ancora più violenta dell’uomo, il quale avrebbe prima colpito la madre e successivamente abusato di lei.

Leggi anche ->Vent’anni di carcere a una madre mostro russa: aveva venduto a un pedofilo le figlie, assistendo allo stupro

L’episodio di violenza si è verificato ad El Alamo, paesino facente parte della municipalità di Los Angeles in Cile. Dopo il disturbante crimine, l’aggressore è uscito dall’abitazione mentre la donna, ancora in stato di shock, ha chiamato la polizia per denunciare l’accaduto. Gli agenti giunti sul luogo dell’aggressione lo hanno trovato all’interno di una fossa biologica con delle ferite sul volto. Prima dell’arresto, dunque, è stato necessario portarlo in ospedale per le cure del caso.

Leggi anche ->Vittima di stupro organizza agguato contro uno dei violentatori: una storia di vendetta dal milanese

Stupra la madre: arrestato con l’accusa di violenza sessuale

L’episodio è stato condiviso sulla stampa locale, ma le autorità non hanno ancora diffuso le generalità dell’uomo accusato di violenza sessuale ai danni della madre 80enne. Secondo quanto si apprende dalla stampa britannica, l’aggressore avrebbe diversi precedenti penali per reati di vario genere, tra cui aggressioni. Non è ancora noto quale sarà la richiesta di condanna da parte della procura, pare infatti che l’accusa di violenza sessuale ai danni dell’anziana madre non sia ancora stata formalizzata ufficialmente.