Dramma nella taiga: giovane madre di due bambini muore per le ferite causate da un orso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:15

Giovane madre uccisa dall'orso

Una giovane donna russa è morta a causa dell’aggressione di un orso selvatico mentre camminava vicino al lago, dove si trovava in vacanza.

Anastasia Lukashova, 39 anni, è stata rinvenuta  dal marito gravemente ferita. I due si trovavano insieme in vacanza nel distretto di Severo-Yeniseyk, in Russia.

La donna era un imprenditrice e si occupava con successo di vendita al dettaglio. Era anche madre di due bambini, in vacanza con lei presso il lago. Il marito, non vedendola rientrare dalla passeggiata ha preso l’auto per andarla a cercare, trovandola gravemente ferita. L’uomo ha tentato di trasportare la moglie in ospedale ma lei è deceduta durante il percorso.

Il resoconto ufficiale della polizia

Sul sito web di Podyem ,  la polizia regionale ha dichiarato come l’attacco sia avvenuto oggi nella taiga sul lago Lesnoye, vicino al villaggio di Baikal.

Sul sito si legge: “La donna stava camminando su una strada forestale quando è stata presumibilmente attaccata da un orso bruno. Suo marito ha trovato la donna ferita e l’ha portata in ospedale, ma purtroppo è morta sulla strada.”

Sul posto sono accorsi cacciatori esperti per cercare l’orso assassino. Il Mirror afferma che quest’anno molte regioni in Russia hanno registrato un numero di attacchi di orsi agli umani più elevato del solito.

Il clima caldo e secco può aver causato una carenza di cibo nella foresta, spingendoli più vicino alle zone di villeggiatura.

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!