Troppo Forte: trama e curiosità del film di Verdone del 1986

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:35

Troppo Forte film

Il film ‘Troppo Forte’ è stato un successo targato Carlo Verdone e Alberto Sordi nel lontano 1986: analizziamone la trama e le curiosità.

Il palinsesto estivo della Rai ha riproposto il film ‘Troppo Forte’, la pellicola dal grande successo del 1986.

Protagonisti indiscussi Carlo Verdone e il mitico Alberto Sordi, che hanno dato vita ad una commedia all’italiana divertente: analizziamo trama e curiosità.

‘Troppo Forte’ torna in tv: la trama del successo targato Verdone e Sordi

La Rai ha riproposto il film del 1986 ‘Troppo Forte’, una commedia all’italiana dove sono stati protagonisti Carlo verdone, Alberto Sordi e Stella Hall: ma di cosa parlava il film prodotto da Augusto Caminito?

LEGGI ANCHE -> La storia della partita della morte che ha ispirato Fuga per la vittoria

Verdone interpreta il bullo della periferia romana Oscar Pettinari, frequentatore abituale degli studi a Cinecittà. Sognando una grande carriera d’attore, il ragazzo è costretto a partecipare come stuntman per guadagnarsi da vivere. Dopo essere stato scartato all’ennesimo provino e convinto da un avvocato conosciuto, escogita un falso incidente per vendicarsi del produttore ma il piano fallirà miseramente visto la presenza della bella Nancy, l’amante del produttore, alla guida che per l’accaduto viene licenziata. Sarà proprio Oscar ad aiutare Nancy, finita per strada, dandole ospitalità. Tra i due nasce un forte sentimento ma tutto finisce quando la ragazza decide di tornare negli Stati Uniti e Oscar si rende conto che quell’avvocato era solo un mitomane.

Le curiosità di ‘Troppo Forte’

Il film ‘Troppo Forte’ è stato scritto da Carlo Verdone, in collaborazione con i suoi mentori di allora, Carlo Verdone e Sergio Leone. Le riprese furono realizzate nella Capitale e nei suoi dintorni, facendo vedere al pubblico la Roma di allora.

LEGGI ANCHE -> Billy Elliot è ispirato a una storia vera: la vicenda del ballerino Philp Mosley

Il personaggio interpretato da Carlo Verdone fu bersagliato ma ricevette un riconoscimento importante. Il romano fu infatti premiato, per la perfetta interpretazione di Oscar Pettinari, ai nastri d’argento 1986 come miglior attore protagonista.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!