Violentissimo frontale tra mini Cooper e Bmw, Alessandro non ce l’ha fatta: aveva 40 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:51

alessandro morto frontaleAlessandro Paolucci è morto nel violento scontro frontale tra due veicoli. Gravemente feriti due giovani, ricoverati con prognosi riservata

Un frontale pauroso e violentissimo che si è portato via un uomo. L’incidente stradale è avvenuto in provincia di Latina, sulla via Appia, nella serata del 10 luglio: due auto hanno impattato frontalmente e nello scontro è morto un 40enne di Cisterna di Latina, Alessandro Paolucci, deceduto sul posto a causa delle gravi ferite riportate. Secondo la ricostruzione dei fatti Paolucci si trovava alla guida di una Mini Cooper quando è andato a scontrarsi, all’altezza del Km 83, con un Bmw. Un impatto violentissimo che ha ridotto le due auto in cumuli di lamiere ed una delle due vetture è andata a finire oltre il guardrail. I soccorritori del 118 sono giunti sul posto in pochi minuti insieme ai vigili del fuoco, che hanno lavorato al recupero delle due persone rimaste imprigionate nei veicoli.

La ricostruzione dell’incidente stradale

Sull’altra macchina erano presenti due giovani, sopravvissuti allo schianto ma in condizioni molto gravi. Per il quarantenne si è tentata la rianimazione sul posto ma purtroppo non è stato possibile tenerlo in vita e ne è stato dichiarato il decesso. Mentre i due ragazzi si trovano ricoverati con prognosi riservata all’ospedale Santa Maria Goretti di Latina. I carabinieri della locale stazione, intervenuti per i rilievi e per raccogliere le testimonianze, hanno avviato un’indagine sull’accaduto per accertare le responsabilità del grave sinistro stradale.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!