Galli sulla diffusione del Coronavirus: “Corre grazie ai super diffusori, anche asintomatici”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:57

super diffusori del coronavirusSecondo il primario del Sacco il ruolo dei super diffusori è sempre più evidente nella correlazione con la crescita dei casi di Sars-Cov-2

Ha parlato di super diffusori il primario del reparto di Malattie infettive III del Sacco di Milano per spiegare cosa renda più facile la permanenza del Coronavirus oltre che “la sua possibilità di circolazione”. Nel corso di un’intervista al Corriere della Sera Massimo Galli, nel motivare la costante crescita nel mondo di casi di Covid-19, ha sottolineato che “in questa pandemia sembra sempre più evidente il ruolo dei super diffusori, anche asintomatici” e che ad oggi l’unica arma per tenere sotto controllo l’epidemia sia un “lockdown serio” poichè dove “è stato attuato l’epidemia si è fermata”, pur consapevole del fatto che si tratti dello strumento “di maggior sacrificio ma di sicura efficacia. Il punto è non arrivarci”.

diffusione della Covid-19Galli parla dei nuovi focolai in Italia

Per quanto riguarda l’Italia, Galli ha spiegato che “il virus circola anche qui, ma è più difficile che l’infezione raggiunga le persone maggiormente a rischio perché stanno più attente. Ovviamente un focolaio in una RSA anche ora provocherebbe ricoveri e decessi. Dopo tutto questo tempo dalla riapertura, però, il fatto che ogni giorno il numero di infezioni tenda a rimanere costante, se non in risalita, ci dice che non sono più soltanto vecchi contagi”. Preoccupano però i focolai che, secondo Galli “erano attesi” e occorre ora comprendere se i sistemi di sorveglianza si siano “affinati quanto basta per garantire una rapida identificazione dei positivi” ed un loro conseguente isolamento. Sulla chiusura dei voli da alcuni Paesi invece non ha dubbi: “È stato un atto quasi dovuto, perché dobbiamo stare attenti alle infezioni di ritorno. Il problema persiste in tutto il mondo, un pò meno in Europa”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!