Campionessa paraolimpica insultata ed aggredita: “Handicappata e straniera di m…”. Il padre finisce in ospedale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:14

Beatrice Ion

Attimi di paura ad Ardea per la campionessa paraolimpica Beatrice Ion, insultata e aggredita da un uomo per un parcheggio per disabili. E per difenderla il padre finisce in ospedale.

Disavventura terribile quella vissuta nelle scorse ore da Beatrice Ion, la campionessa paraolimpica di basket in carrozzina che milita nella nazionale italiana.

La ragazza è stata presa di mira davanti ad un parcheggio per disabili da un uomo che l’ha insultata verbalmente. E il padre per difenderla è finito all’ospedale.

Insulti alla campionessa paraolimpica Beatrice Ion

Una giornata da dimenticare per la sfortunata protagonista Beatrice Ion. In quel di Ardea, vicino alla casa di famiglia, la campionessa paraolimpica di pallacanestro è stata pesantemente insultata da uno sconosciuto a causa di un parcheggio per disabili.

LEGGI ANCHE -> Insulti razzisti a volontaria di una Onlus, la giovane presa di mira perché di colore: c’è il video

Le frasi usate dall’individuo sono molto pesanti con la povera Beatrice Ion che non ha potuto fare niente. “Handicappata di m…. torna dal Paese da cui sei venuto” è una delle tante frasi razziste lanciate verso l’indifesa campionessa. L’uomo, ritenuto dai testimoni alla scena una persona violenta, ha inveito anche con le forze dell’ordine arrivate sul posto.

Dopo l’aggressione al padre la Ion tuona: “In Italia…”

Lo sconosciuto, non soddisfatto di quello fatto e poco prima dell’arrivo dei Carabinieri, ha aggredito fisicamente il padre della Ion. Un’aggressione fisica brutale, visto che l’uomo è dovuto andare in ospedale per farsi medicare le brutte ferite che con una foto ha fatto vedere sul web.

LEGGI ANCHE -> Ciao Darwin accusato di razzismo: il tweet all’estero diventa virale VIDEO

A denunciare l’episodio è stata la stessa 23enne sui social con un post che significa molto: “Voglio tralasciare le offese che mi sono state fatte perchè sono disabile, ma non voglio sentirmi dire che il razzismo in Italia non esiste”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!