Sergio Mattarella – Borut Pahor mano nella mano per ricordare le vittime delle foibe: una foto che fa la storia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:54

Sergio Mattarella e Borut Pahor

Un gesto storico e che rimarrà ben impresso quello realizzato a Trieste da Sergio Mattarella, Presidente della Repubblica e Borut Pahor, Presidente sloveno.

A Trieste importante e storico gesto realizzato da Sergio Mattarella e Borut Pahor, rispettivamente Presidente della Repubblica e Presidente della Slovenia, per memorare le vittime delle foibe.

I due capi di Stato si sono dati la mano, dopo essersi avvicinati alla corona di fiori che ra stata poco prima deposta dai corazzieri per la foiba di Basovizza.

Mattarella-Pahor: il gesto storico

Tutto è avvenuto in un attimo, in un gesto che molto probabilmente farà la storia e che verrà ripreso da molti libri anche nella futura scuola. Stiamo parlando di quello che è accaduto a Trieste questa mattina, quando Sergio Mattarella e Borut Pahor, presidenti di Italia e Slovenia, si sono fermati davanti alla foiba di Basovizzas.

LEGGI ANCHE -> Giornata mondiale del rifugiato, Sergio Mattarella auspica un nuovo corso per l’uropa e ringrazia le FdO

I due capi di Stato si sono stretti la mano davanti ad una corona di fiori deposta poco prima da due carozzieri, accanto alla foiba di Basovizza. Mattarella e Pahor si sono fermati poi qualche minuto a pregare per le vittime. Questo è stato un evento di valore immenso, visto che il capo di Stato sloveno è il primo presidente dell’ex Jugoslavia a venire sul post per commemorare le tante vittime italiane.

Riccardo Aprosio

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!