Parrucchiere positive al Coronavirus: 140 clienti incontrati ma nessun contagio. Ecco perchè

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:04

contagiate due parrucchiereDue parrucchiere hanno scoperto di essere positive al Sars-Cov-2 dopo aver incontrato decine di clienti: ma nessuno di loro è stato contagiato grazie alle misure di protezione

Hanno scoperto di essere positive al Coronavirus dopo aver incontrato almeno centoquaranta persona ma, incredibilmente, nessuna di loro è stata contagiata. La vicenda arriva dagli Stati Uniti e riguarda due parrucchiere che hanno contratto il Covid ma che grazie ad una semplice misura protettiva non lo hanno ‘trasmesso’ a nessuno. Le due donne si sono ammalate a metà del mese di maggio ma hanno continuato a lavorare per almeno una settimana nel loro negozio nel Missouri: nonostante i sintomi pensavano infatti si trattasse di una semplice allergia. Per questo sono venute a contatto con molte persone, clienti del negozio: ben 139, rintracciati uno a uno dopo l’esito positivo del tampone. Tutti infatti avevano ricevuto tagli di capelli, tinte o permanenti o altri trattamenti che comportano un contatto stretto tra cliente ed operatore. Ma nei 14 giorni successivi, nessuno di loro ha avuto sintomi; in 67 hanno acconsentito a sottoporsi al tampone e sono risultati tutti negativi. Il motivo? Le parrucchiere hanno indossato correttamente la mascherina, coprendosi naso e bocca ed in questo modo hanno impedito che il Sars-Cov-2 si diffondesse a macchia d’olio. Sono stati i clienti a dichiarare che le due operatrici avevano sempre indosso la mascherina ed i clienti stessi l’hanno indossata nella quasi totalità dei casi. La storia è riportata nell’ultimo bollettino del Cdc americano ed è la conferma ulteriore delle capacità di limitazione del contagio di questa misura protettiva.

nessun contagio tra i clientiParlano gli esperti del Cdc: “Uso corretto delle mascherine per evitare il contagio”

Gli esperti del Cdc hanno sottolineato dunque che “Un uso appropriato e corretto dei dispositivi di protezione per il viso è uno strumento importante per minimizzare la diffusione del virus Sars-Cov-2 da persone presintomatiche, asintomatiche o sintomatiche. Il risultato di questo studio può essere usato per le decisioni di salute pubblica”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!