Chi è Gianna Nannini: biografia, curiosità e grandi successi

Gianna Nannini

Dedita alla musica dall’età di 18 anni, oggi Gianna Nannini è una star italiana: ripercorriamo qui le tappe della sua carriera.

Gianna Nannini è conosciuta ed amata non solo per le sue canzoni, ma anche per il suo atteggiamento anticonformista, che non è solo parte del suo personaggio. Gianna è una donna forte, che a 18 anni ha partecipato al suo primo festival musicale, per poi trasferirsi l’anno successivo a Milano per dedicarsi interamente alla sua carriera. Li conobbe il musicista blues Igor Campaner, che la accompagnerà spesso nelle sue performace musicali.

Deve la sua fama da dura anche ai propri testi e ad alcune scelte che non mancarono di destare scalpore. Ad esempio il testo fortemente femminista di ‘Morta per autoprocurato aborto’. Nel 1979 uscì invece il suo album ‘California’ sulla cui copertina è raffigurata la statua della libertà che impugna un vibratore. In un intervista al Corriere della Sera la cantante si definì pansessuale, raccontando alcune sue passate vicende sentimentali.

Le tappe del successo dell’artista

Agli esordi della sua carriera la Nannini rifiutò un contratto propostole all’Ariston che “voleva trasformarla in un tipo di cantante più tradizionale”.

Tante le collaborazioni celebri nel corso degli anni, che l’hanno vista parte dei Flora Fauna Cemento, accanto a Sting e Jack Bruce, Edoardo Bennato, Pierò Pelù e Fabri Fibra. A seguito del terremoto che distrusse l’Aquila nel 2009, la Nannini partecipò insieme a molti artisti alla registrazione del pezzo ‘Domani’ il cui ricavato era destinato ai terremotati.

L’anno dopo fu annunciata la sua gravidanza, considerata tardiva in quanto la Nannini aveva 54 anni, da cui nacque la figlia Penelope.

Nel 2012 la Nannini riceve il premio Elsa Morante, consegnatole da Dacia Maraini e vinto grazie al valore dei suoi testi musicali.

Nel 2019 ha composto, in soli 3 mesi, il ventesimo album della sua carriera, intitolato ‘La differenza’ . Tra le tracce anche il brano ‘Motivo’ che ha visto la collaborazione del rapper Coez.