Attaccato da due rottweiler a soli 21 mesi rimane sfigurato: la lotta di Ryder per tornare alla normalità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:08

Il bambino fu attaccato da due grossi rottweilers quando aveva solo solo 21 mesi. Le conseguenze sul suo corpo sono tante, ma l’animo combattivo di Ryder ha stupito positivamente tutti i medici 

Un animo da piccolo guerriero, tanta voglia di crescere e di non arrendersi: ovunque si legga di Ryder Wells questo è l’identikit che ne danno. Un bambino che, nonostante la tenera età, è riuscito ad adattarsi a tutto, dopo la terribile vicenda che gli ha cambiato la vita per sempre.

 

E’ stato sfigurato da due grandi rottweilers 

Rider Wells, all’epoca dei fatti 21 mesi, venne attaccato da due grossi rottweilers (da circa 50 chili l’uno) nella città di Granite Falls, nella Carolina del Nord (Stati Uniti). Sua madre Brittany, 31 anni, ha raccontato ai giornalisti di Daily Star le dinamiche del terribile incidente: “È successo così in fretta. Eravamo in visita da amici e stavamo facendo colazione. Ryder andava avanti e indietro per i suoi giocattoli e poi per la pancetta, quando ad un certo punto è scomparso. Ho guardato fuori dalla finestra e lui era a faccia in giù nel giardino. Indossava il pigiama che era stato completamente strappato via, di cui era rimasta solo una manica. Quando lo abbiamo raccolto e girato, la sua faccia era sparita. Era stato in giro con i cani prima e stavano bene, quindi non so cosa sia successo”. 

Il brutale attacco comportò un intervento di ben 14 ore per il piccolo Ryder, che riuscì miracolosamente a salvarsi la vita. Tuttavia il bambino non è rimasto indenne: a causa di quei morsi perse l’intera guancia destra, la parte inferiore della palpebra e il 75% del labbro. Anche i suoi denti sono stati schiacciati, ha subito una frattura del braccio e una perforazione nel polmone destro. Il piccolo ha dovuto subire ben 50 delicatissimi interventi di chirurgia maxillofacciale per poter ricostruire la parte laterale del volto, oramai totalmente sfigurata a causa della forza dei morsi inflitti dai due cani.

Mamma Brittany ha deciso di sensibilizzare gli altri sugli atti di bullismo

Nonostante ferite così estese, il piccolo Ryder ha lasciato tutti basiti per la sua incredibile tenacia. Come ha riferito sua madre, i dottori hanno detto che avrebbero fatto tutto il possibile, ma che le probabilità che Ryder non ce la facesse erano molto alte. Ma il piccolo ha lottato e tutt’ora non si arrende, neanche dinanzi agli attacchi di bullismo che subisce tutti i giorni dagli altri bambini, che continuano a gridargli “Mostro!”. Sua madre ha allora deciso di attivarsi per aumentare la consapevolezza sugli effetti del bullismo per chi subisce interventi facciali di quella tipologia :” Ha un grande gruppo di amici, speriamo possa aumentare la sua fiducia” e ha aggiunto “È stato fantastico come si è adattato dopo quello che ha passato”. 

La famiglia sta ora raccogliendo fondi su questa pagina per la chirurgia plastica di Ryder.

Leggi anche -> Prato, tre rottweiler attaccano 13enne in giardino: la ragazza è grave

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!