Finisce nella buca di un cantiere e muore. Aveva solo 10 anni: famiglia distrutta dal dolore

shea ryan cantiere glasgowUn bambino di dieci anni è morto dopo essere caduto nella buca di un cantiere in Scozia.

Il ragazzino, che si chiamava Shea Ryan, è stato scoperto a Drumchapel (località di Glasgow, ndr) poco prima delle 22:00 di ieri sera. Il bambino è stato subito portato in ospedale, ma ogni tentativo di salvargli la vita si è rivelato vano. La sua morte non è considerata “sospetta” dalla polizia scozzese.

Il primo a rendergli omaggio è stato suo cugino, che ha raccontato tutto il suo dolore al quotidiano britannico “The Sun”.

“Non posso crederci – ha detto – mai nella mia vita avrei potuto pensare che il mio bellissimo, gentile e premuroso cugino sarebbe finito in Paradiso così presto”.

Le forze dell’ordine stanno cercando di ricostruire l’accaduto

La notizia del ritrovamento del bambino nel cantiere ha sconvolto la comunità di Drumchapel. Molti i commenti sui social: “Non riesco a dormire pensando a questo piccolino e a tutta la sua famiglia”, ha scritto un utente.

Sul luogo del ritrovamento sono ancora presenti gli uomini della polizia di Glasgow, che stanno cercando di ricostruire l’accaduto.

“Il bambino di 10 anni è stato portato in ambulanza all’ospedale Queen Elizabeth University, dove è morto poco dopo – ha raccontato un portavoce delle forze dell’ordine locali – Le indagini della polizia stanno cercando di stabilire le circostanze esatte che hanno portato alla morte del piccolo”.