Fine del mondo, segni dell’Apocalisse emergono anche dal corano secondo cospirazionisti islamici

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:36

La fine del mondo è davvero vicina? Dopo le molteplici teorie occidentali, ecco che arrivano quelle dei cospirazionisti islamici.

Chiunque nella vita ha sperimentato almeno una volta il terrore della morte. Ogni essere umano deve ad un certo punto fare i conti con l’inevitabile destino e quindi è logico che il pensiero che tutto finisca sia presente in ognuno di noi. Per esseri razionali, portati per natura ad analizzare ogni cosa che accade nel quotidiano e nella natura, l’idea che la vita sia semplicemente quella che viviamo in questa terra è quasi impossibile. Molti infatti si affidano alla speranza, alla fede, e ritengono che la breve vita terrena sarà sostituita dall’eterna vita nell’aldilà.

Leggi anche ->Eclissi del 21 giugno, per i complottisti è un segno: “La fine del mondo è vicina”

Il tentativo di predire la fine del mondo, però, non è probabilmente legato alla fede religiosa. D’altronde dagli stessi scritti emerge l’impossibilità per l’uomo di predire un simile evento, eppure ci sono tantissime persone che ci provano ogni anno e che passano buona parte della loro vita a cercare di capire quanto tempo ci rimane da vivere come razza. Sarebbe forse più utile non preoccuparsene, ma il fenomeno è troppo esteso e a cadenza mensile escono nuove teorie su quando e sul perché ci avviamo alla fine dei tempi.

Leggi anche ->Sedicente veggente afferma di aver previsto il Coronavirus: “E’ l’inizio della fine del mondo”

Apocalisse: i presunti segni contenuti provenienti dal Corano

L’ultima teoria della serie viene dall’oriente, più precisamente dall’Arabia e da alcuni cospirazionisti di fede islamica. Ovviamente il ragionamento parte dal Coronavirus, l’evento più significativo dell’anno e ciò che maggiormente si avvicina all’idea di una pandemia che potrebbe distruggere la vita umana sulla terra (per fortuna il tasso di letalità è stato sinora molto basso). Secondo i teorici del giorno del giudizio la pandemia è uno dei segni minori dell’Apocalisse contenuti nel Corano (sono 12 in tutto). Un altro piccolo segno è la creazione di palazzi che toccano il cielo, nel Corano in realtà si parla del palazzo più alto del mondo, ma di questi tempi il record viene battuto costantemente.

Uno dei sette grandi segni è la velocità degli spostamenti. Già con gli aerei abbiamo la possibilità di raggiungere enormi distanze in poco tempo, ma con il nuovo progetto targato Space X-Nasa la velocità di spostamento sarebbe di molto inferiore. Secondo i cospirazionisti proprio la costruzione di questa navetta spaziale in grado di fare New York-Shangai in 40 minuti potrebbe essere il segno in questione. Insomma tutta la modernità sarebbe descritta nei testi sacri come un segno preparatore alla fine del mondo.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!