“Montanelli si è inventato tutto, Destà non esiste”. Da Parma emerge un nuovo scenario

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:45

montanelli destà inventatoE se Indro Montanelli si fosse inventato tutto? 

Il celebre giornalista e scrittore italiano, deceduto nel 2001, è finito al centro delle polemiche per aver sposato una bambina di 12 anni in Eritrea, come più volte raccontato da lui stesso. Una vicenda che ha scatenato in questi ultimi mesi dei vandalismi alla sua statua collocata nei giardini pubblici di Milano.

Tuttavia, per Roberto Malpeli, 67enne italo-eritreo, Montanelli si sarebbe inventato tutto. L’uomo, che risiede a Parma, afferma che il racconto dello scrittore farebbe acqua da tutte le parti.

La famiglia Destà di cui parla Montanelli sarebbe la famiglia del nonno di Roberto Malpeli, come spiegato dallo stesso italo-eritreo alla testata TPI.

“Credo che Montanelli abbia costruito un bel romanzo”

“Mia madre si è sposata con mio padre dopo la guerra, è venuta in Italia nel 1970 ed è morta pochi anni fa – racconta Malpeli – Ogni volta che Montanelli, in tv, raccontava quella storia, lei dava in escandescenza. Perché diceva che era falsa, semplicemente falsa. Quella Destà non è mai esistita, non a Segeneiti, perlomeno. Sarebbe stata una sua compagna di giochi, avrebbe dovuto conoscerla per forza”.

Malpeli sottolinea come Segeneiti fosse un villaggio con appena 2.000 anime, e suo nonno era il punto di riferimento religioso. Una storia come quella raccontata dal giornalista e scrittore italiano non poteva passare inosservata.

“Credo che Montanelli si sia costruito attorno un bel romanzo – ha concluso Malpeli – Può anche darsi che abbia avuto veramente una relazione con una giovane eritrea, in quegli anni. Ma di certo non con una ragazzina di nome Destà nata a Segeneiti. Questo è falso, punto”.

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!