Droni in spiaggia contro i nudisti: l’idea della polizia americana dopo le denunce dei bagnanti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:47

La polizia del Minnesota ha deciso di fare ricorso all’utilizzo dei droni per segnalare la presenza di bagnanti nudi in spiagge pubbliche. La decisione di fare ricorso a questo strumento arriva dopo numerose segnalazioni di alcuni bagnanti che, infastiditi dalla presenza di donne e uomini in topless o completamente nudi, hanno deciso di segnalarli alla polizia locale.

La nudità in spiaggia è una questione di genere?

ll dipartimento di polizia della Golden Valley ha recentemente dato vita ad una collaborazione con la polizia di Minneapolis Parks, nel tentativo di affrontare la problematica dei visitatori nudi a Twin Lake, a ovest di Theodore Wirth Park. Per quanto l’utilizzo di un drone sia legale in uno spazio pubblico, la decisione di fare ricorso al controllo aereo ha scatenato non poche polemiche a riguardo da parte dei bagnanti che lamentano il senso di disagio che provano nell’essere costantemente osservati dal drone.

Ma non è solo una questione di privacy: ad essere tirata in ballo è soprattutto la questione di genere. A parlarne è Paula Chesley, che intervistata dal Daily Star ha dichiarato: “Penso che sia davvero sciocco che persone di ogni genere con ogni tipo di seno non possano avere il diritto di mostrarlo”. A favore della parità di genere si è schierato anche Chris Meyer, commissario distrettuale 1 del distretto di parchi indipendente di Minneapolis, che ha pubblicato su Facebook un post per richiedere l’uguaglianza di genere rispetto alla regola della nudità: “Credo fermamente che la legge dovrebbe trattare le persone allo stesso modo indipendentemente dal genere“, ha scritto il commissario, che aggiunge “negli spazi in cui agli uomini è permesso di andare senza camicia, anche le donne e le persone transgender dovrebbero essere in grado di farlo. Al contrario, negli spazi in cui è inappropriato per le donne esporre il proprio petto, dovrebbe essere inappropriato anche per gli uomini. Le persone non dovrebbero essere discriminate solo perché gli uomini eterosessuali le hanno sovra-sessualizzate. Qualsiasi argomento che può essere fatto contro l’esposizione del torace di una donna dovrebbe valere altrettanto fortemente contro l’esposizione del torace di un uomo”. 

Leggi anche -> Nudisti sì, ma con la mascherina: come cambia il naturismo in alcuni resort ai tempi del Covid

 

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!