Cosa fanno oggi i dieci calciatori più anziani ad aver giocato in Serie A, da Ballotta a Balli?

Giocatori più anziani Serie A

Analizziamo i dodici calciatori più anziani ad aver giocato nel campionato di Serie A: ma cosa fanno oggi?

C’è chi fa il procuratore, chi gestisce le pratiche di un hotel e chi è ancora nel mondo del calcio: in questa sezione vogliamo analizzare dodici profili tra i più anziani che hanno calciato un campo di Serie A.

Tanti sono i calciatori che hanno giocato almeno una partita della massima serie nazionale a 40 anni compiuti: ecco dieci profili e cosa fanno oggi.

Ballotta, Fontana e Balli: i tre over 40 che fecero le fortune di Lazio, Palermo e Empoli

Iniziamo il nostro percorso pescando tra i sei portieri più longevi che hanno difeso a 40 anni compiuti una porta in Serie A. Facendo un passo indietro nel passato ecco venirci in mente il veterano Marco Ballotta, in campo a 44 anni e 38 giorni con la Lazio. Oggi è ancora nel calcio dilettantistico dove svolge tre ruoli (vide presidente, terzo portiere e preparatore) oltre ad essere uno dei volti dell’AIAP.

LEGGI ANCHE -> Serie A 34a giornata: Cristiano Ronaldo lancia la Juventus, al Genoa lo spareggio salvezza: risultati e classifica

Spiccano nella nostra lista anche altri due estrtemi difensori che hanno calcato i campi della Serie A a 40 anni compiuti. Il primo che citiamo è Alberto ‘Jimmy’ Fontana, in campo con il Palermo a 41 anni e 297 giorni, ma anche ex Atalanta e Inter: oggi realizza le pratiche per il Bed&Breakfast di famiglia e hotel della moglie. Daniele Balli ha fatto le fortune dell’Empoli targato Spalletti, giocando a 40 anni e 231 giorni in Serie A: oggi è un commentatore sportivo.

Vierchowod e Antonioli a 40 anni in campo in Serie A in epoche diverse

I prossimi personaggi che hanno calcato i campi di Serie A  che incontriamo nel nostro viaggio passa da altri tre nomi noti nel panorama del pallone nazionale. Parliamo del difensore centrale Pietro Vierchowod (scudettato nella Sampdoria di Boskov e protagonista anche con il Milan), in carriera più di 500 gettoni che nel Piacenza tutto italiana targato 1996/1997 di Gigi Cagni calcò il campo a 41 anni e 10 giorni. Oggi lo ‘zar’ è l’allenatore dal 2018 del Kamza, compagine albanese.

LEGGI ANCHE -> Serie A 2020/21: quando inizia il campionato? Le varie ipotesi: Sky ipotizza il 12 settembre, De Laurentiis dice no

Torniamo al ruolo del portiere, dove incontriamo un altro profilo longevi ex estremo difensore, a 40 anni in campo nella nostra Serie A. Francesco Antonioli è ricordato come uno degli artefici della vittoria del terzo scudetto nel 2001 della Roma di Capello. Le esperienza al Bologna successiva lo consacra tanto che con il Cesena scende in campo a 42 anni e 235 giorni: oggi è il preparatore dei portieri proprio della compagine romagnola.

Costacurta e Maldini: quando la difesa anni ’90 nel Milan parlava azzurro

Il Milan ricorda a ben due elementi di spicco che hanno indossato la maglia rossonera a 40 anni compiuti. Stiamo parlando di una doppia icona difensiva degli anni ’90 che ha vestito più volte anche l’azzurro. Alessandro ‘Billy’ Costacurta è sceso in campo a 41 anni e 25 giorni e attualmente è uno dei commentatori di Sky Sport sul nostro campionato.

LEGGI ANCHE -> Buffon supera Maldini nella classifica dei giocatori più presenti: affinità e divergenze tra i due

Un altro elemento prezioso del Milan che è sceso in campo a 40 anni compiuti è l’ex capitano Paolo Maldini. Da sempre in rossonero e figlio d’arte del grande Cesare, Maldini Junior è stato protagonista al ‘Meazza’ a 40 anni e 339 giorni. La sua vita in rossonero sta continuando, visto che oggi è un dirigente del Milan.

Buffon, Zanetti e Totti i 40enni in campo più recenti

Chiudiamo la nostra carrellata di campioni che hanno giocato a 40 anni in Serie A, con tre big dei giorni nostri. Con la maglia dell’Inter troviamo l’ex capitano (più di 600 presenze) Javier Zanetti, arrivato in punta di piedi e diventato un giocatore storico del club alzando anche la Champions League nel 2010 e in campo a 40 anni e 281 giorni: oggi è il vice presidente proprio dell’Inter. La Roma deve tutto a Francesco Totti, da sempre in giallorosso con oltre 300 reti all’attivo in campo con la fascia al braccio a 40 anni e 243 giorni: oggi è diventato un procuratore sportivo a caccia di talenti.

LEGGI ANCHE -> Totti e il cucchiaio: un amore immutato. L’ex capitano della Roma incanta anche nel calcio ad 8 VIDEO

E’ però Gianluigi Buffon il giocatore ancora in attività che ha battuto in record di presenze nel campionato di Serie A, superando Paolo Maldini. Portiere della Juventus, dopo la parentesi di una stagione in Francia al PSG, Buffon ha difeso la porta bianconera a 41 anni e 324 giorni.

Riccardo Aprosio