Lutto nel mondo del calcio: muore ad 82 anni Sergio Vatta, scoprì Vieri e Lentini nel Torino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:50

Sergio Vatta

E’ mancato nelle scorse ore Sergio Vatta, il mago del settore giovanile del Torino: aveva 82 anni.

Se n’è andato nelle scorse ore una delle figure più rappresentative del mondo del Torino, scopritore di tanti talenti passati dalle giovanili calcistiche granata,

Stiamo parlando di Sergio Vatta che è morto a 82 anni: fra i tanti talenti scoperti spiccano Bobo Vieri e Gianluigi Lentini.

Il mondo del calcio e il Torino piangono Sergio Vatta

Lutto di spicco nel mondo del calcio e nell’ambiente del Torino. E’ morto nelle scorse ore il mago del settore giovanile granata Sergio Vatta. L’uomo, che aveva 82 anni, nella sua storia con il club piemontese ha scoperto vari talenti passati nelle giovanili del Torino.

LEGGI ANCHE -> Cosa fanno oggi i dieci calciatori più anziani ad aver giocato in Serie A, da Ballotta a Balli?

Ma chi era Sergio Vatta? Nato a Zara, in Dalmazia, negli anni ’60 fu un ottimo calciatore nelle serie minori tra cui con le maglie di Aquila, Fano, Campobasso e Triestina. Entra nel settore giovanile del Torino dal 1976 e con i giovani granata ha vinto due campionati Primavera, altrettanti Berretti, sette coppe italia e ben quattro tornei giovanili di Viareggio.

Il mago Sergio Vatta: da Vieri a Lentini, tutti i talenti granata scoperti

Sergio Vatta è stato famoso per aver scoperto tante giovani promesse uscite sotto i suoi consigli nel settore giovanile del Torino. Tante sono state le promesse poi diventati dei calciatori top player non solo a livello nazionale ma anche mondiale. Fra tutti c’è Christian Vieri, poi stella di Juventus, Inter, Lazio e Milan in carriera. Così come Gianluigi Lentini, tra i protagonisti del Milan negli anni ’90.

LEGGI ANCHE -> Serie A 2020/21: quando inizia il campionato? Le varie ipotesi: Sky ipotizza il 12 settembre, De Laurentiis dice no

Tanti altri però sono i talenti scoperti nelle giovanili del Torino da parte di Sergio Vatta. Oltre a Lentini e Vieri lanciò anche  giocatori del calibro di Benito Carbone, Dino Baggio (poi finito alla Juventus), Roberto Cravero, Diego Fuser, Giuseppe Pancaro, Andrea Mandorlini e Roberto Rambaudi.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!