Milano, donna violentata a Monte Stella: fermato 24enne senegalese

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:08

Donna violentata al Parco Monte Stella a Milano

Svolta nel caso della violenza subìta da una 45enne a Milano nel Parco di Monte Stella: fermato un senegalese.

Ci sono novità importanti per quanto riguarda la donna violentata di 45 anni a Milano, atto brutale avvenuto nel parco Monte Stella.

Nelle ultime ore infatti è stata fermata un persona senegalese vent’anni più giovane della vittima della violenza: ecco che cosa lo incastrerebbe.

Svolta sullo stupro al Parco Monte Stella di Milano: c’è un fermo

Una 45enne mentre era con il suo cane, nel pomeriggio del 15 luglio, è stata stuprata violentemente. La brutale violenza è avvenuta nel Parco Monte Stella, a Milano, con la Polizia che sta indagando sul caso che sembra aver quasi definito con un’indagine molto veloce l’autore dello stupro.

LEGGI ANCHE -> Muore nella notte, infilzata da un guardrail nel padovano: la tragedia della 25enne Benedetta Ciprian

Nelle scorse ore infatti i militari hanno fermato un 24enne senegalese, che srebbe stato incastrato con l’analisi del Dna. I resti biologici dell’uomo sarebbero stati rinvenuti dalla polizia scientifici lungo il sentiero in cui si è consumata la violenza. A seguire le indagini è il Procuratore aggiunto Letizia Mannella che ha sottolineato di avere in mano “indizi granitici”: è la svolta decisiva sulla donna violentata al parco Monte Stella?

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!