Travolta da un treno mentre si trovava sulle rotaie: la tragica morte di una 16enne britannica

La 16enne britannica Jasmine Morris è morta questa mattina dopo essere stata travolta da un treno, la tragedia ha sconvolto tutta la comunità.

Questa mattina la città di Swanley si è risvegliata con una tragica notizia: la 16enne Jasmine Morris è morta in un terrificante incidente. Secondo quanto riportato dal ‘Mirror‘, questa mattina alle 6 la ragazza si trovava nei pressi della linea ferroviaria e per una tragica fatalità è finita sulle rotaie mentre il treno passava. Non è chiaro se con lei ci fosse qualcuno, né in che modo la giovane sia tragicamente caduta sulla linea ferrata, tuttavia la polizia non ritiene che l’incidente sia sospetto.

Leggi anche ->Una vita interrotta troppo presto: 24enne travolta da un treno, è morta

Al momento non viene esclusa nessuna possibile pista, ma la dinamica dell’accaduto non fa supporre che qualcuno possa aver spinto la giovane sulle rotaie. Rimane da risolvere il dubbio sull’eventuale intenzionalità del gesto. Non si esclude, infatti, che l’adolescente possa aver deciso di gettarsi intenzionalmente sotto il treno. Per tale motivo gli investigatori cercheranno di capire se Jasmine avesse qualche problema irrisolto o stesse vivendo un periodo di depressione.

Leggi anche ->Bimba di 3 anni stuprata e uccisa, i colpevoli: “Uccisa per un rito di magia nera”

16enne britannica travolta e uccisa da un treno: il dolore degli amici

La notizia della tragica e prematura morte della ragazza è giunta presto in città e già da questa mattina gli amici, i parenti e anche i semplici conoscenti hanno cominciato a condividere i propri messaggi di cordoglio sulla pagina social della giovane. Jasmine viene descritta come una ragazza con il cuore d’oro, sempre pronta a dare una mano d’aiuto a chi era in difficoltà. Gentile, educata e sempre sorridente, la giovane aveva conquistato tutti. Tra i tanti messaggi è particolarmente toccante quello di Ellis: “Vorrei avessimo avuto più foto insieme, in particolare una che potesse rappresentare i ricordi che avevamo in comune. I miei pensieri vanno tutti alla sua famiglia. Jes, non sarai mai dimenticata”.