Attacco fatale di uno sciame di vespe: bambino di 4 anni muore mentre tagliava una palma con la nonna

Il piccolo Morn e la nonna 62enne stavano tagliando una palma, quando la donna ha colpito accidentalmente un nido di vespe che li ha brutalmente attaccati

Morn Kakakda, un bambino cambogiano di 5 anni, stava passando una tranquilla giornata estiva con la nonna, che aveva deciso di tagliare le fronde di una palma per utilizzarle nella costruzione di un pollaio. Ma inaspettatamente è accaduta un’assurda tragedia.

Attaccati entrambi da uno sciame di vespe

La donna, di nome Chen Oeurn, era in compagnia del piccolo nipote quando ha accidentalmente colpito un nido di vespe: una volta caduto a terra, entrambi sono stati violentemente attaccati dagli insetti, come riportato dal portavoce della polizia cambogiana, il tenente colonnello Chuon Samang. L’attacco, avvenuto nella provincia cambogiana meridionale di Takeo, è stato descritto dal portavoce della polizia Samang sulla base anche della testimonianza di un uomo presente al momento dell’incidente, come riportato dal Daily Star: “Mentre tagliava le foglie, Oeurn colpì accidentalmente un grosso nido di vespe che pendevano dall’albero. Circa 30 vespe arrabbiate hanno immediatamente attaccato entrambi, infliggendo più punture su viso, collo e petto“. La 62enne è attualmente ricoverata in ospedale, ma Morn non ce l’ha fatta a sopravvivere, come ha dichiarato Samang :”Durante l’attacco, Oeurn ha cercato di salvare suo nipote e lo ha portato verso la loro casa, dove il ragazzo è morto poco dopo“. La donna è stata rinvenuta con gravi lesioni dai vicini, che l’hanno immediatamente condotta in ospedale.

Non è il primo attacco che causa il decesso di un bambino

Il portavoce della polizia ha allertato tutti i cittadini di rivolgersi immediatamente ad un medico o di recarsi in ospedale qualora dovessero subire un attacco dalle vespe, dato che il veleno che contiene le loro punture può spesso rivelarsi fatale. Non è la prima volta, infatti, che un incidente di questo tipo accade nella zona: solo pochi mesi fa, infatti, una bambina di 6 anni è stata attaccata a morte da uno sciame di vespe mentre ritornava da scuola in bicicletta. La bambina si era fermata in un negozio di alimentari prima di rientrare a casa, e aveva parcheggiato la sua bici vicino ad un cespuglio: qualche istante dopo, uno sciame l’ha attacca a morte. La gente del posto sentì la bambina urlare per il dolore, ma quando giunsero sul posto per aiutarla la bambina non era più cosciente.