Speranza annuncia su Twitter l’obbligo di quarantena a chi rientra da Romania e Bulgaria. Gli utenti si scatenano sugli sbarchi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:36

Con questo post su Twitter il ministro della Salute Roberto Speranza annuncia l’obbligo di quarantena per chi rientra da Romanie e Bulgaria, paesi che fanno parte dell’Unione Europea.

Una misura che – Speranza sottolinea – ” è già vigente per i Paesi extra Eu ed extra Schengen”.

Nonostante ciò in molti hanno risposto duramente al ministro.

“Le terapie intensive sono VUOTE
il virus ora è curabile grazie ai medici che hanno fatto le autopsie e scoperto che eparina plasma cortisone FUNZIONANO. È il protocollo Oms-Cina e divieto autopsie ad aver ucciso. Se ci tenesse davvero alla salute avrebbe bloccato gli sbarchi!!!”, scrive un utente.

E sulla sua scorta, in tantissimi sottolineano la necessità di concentrare gli sforzi del governo sul blocco degli sbarchi:

“Bravo Ministro…
Sono settimane che arrivano dalla Romania persone positive… magari una reazione un po’ meno simile a quella di un bradipo sarebbe auspicabile.
Ah… e ricordatevi che fra gli “extra Schengen” sono compresi anche Libia e Tunisia. No quarantena, blocco.
Grazie”.

“Senta con tutto il rispetto per il ruolo che ricopre, ma voi ci siete o ci fate? A quando un’ordinanza che vieti sbarchi e ingressi di clandestini infetti che scorazzano allegramente indisturbati da nord a sud o eludono la quarantena se si è scoperta la loro positività?”.

La preoccupazione (che ha portato per altro oggi Twitter ad avere #GovernoDelContagio come Trend Topic) è legata alla positività di 26 migranti trasferiti dalla Sicilia a Potenza e risultati positivi al Coronavirus.

26 persone e scatta una vera e propria psicosi.

E dire che dall’emergenza coronavirus ne saremmo dovuti uscire migliorati…

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!