“La Terra può essere colpita da un milione di asteroidi”. L’ex astronauta Paolo Nespoli lancia l’allarme

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:02

asteroide un milione nespoliNello spazio ci sarebbero almeno un milione di asteroidi che potrebbero potenzialmente schiantarsi sulla Terra. 

Questa stima, tutt’altro che rassicurante, viene fornita dall’astronauta italiano Paolo Nespoli, che lavora per l’Agenzia spaziale europea e ha viaggiato per la prima volta nello spazio a bordo dello Space Shuttle Discovery nella missione speciale del 2007, denominata STS-120.

Nespoli, fino a due anni fa, era l’astronauta più anziano dell’Agenzia spaziale europea, ovviamente tra quelli in attività. L’astronauta è andato in pensione nel 2018, all’età di 61 anni, dopo una brillante carriera che ha comportato la realizzazione di una serie di importanti esperimenti durante i suoi viaggi nello spazio.

In un recente tweet, Nespoli spiega che “ci sono più di 1 milione di asteroidi là fuori, piccoli e grandi, che potrebbero colpire la Terra. In questo momento, stiamo per lo più ignorando la probabilità che appaia improvvisamente un asteroide enorme. È tempo di agire”.

Alcuni asteroidi potrebbero “distruggere intere città”

Il messaggio, come riportato anche dal Daily Star Online, viene pubblicato assieme al video di un asteroide che ha sorvolato la Terra nel mese di giugno. La roccia, conosciuta come 163348 (2002 NN4), è passata a 3,2 milioni di miglia dalla Terra, una distanza non elevata in termini “cosmici”.

Anche la Fondazione B612, un ente non profit privato statunitense che si dedica proprio alla protezione della Terra dall’eventuale impatto con asteroidi, continua a lanciare allarmi su questo potenziale pericolo e fornisce una stima praticamente identica a quella twittata da Nespoli (un milione di asteroidi, ndr), precisando che queste rocce spaziali potrebbero anche distruggere intere città.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!