Ricoverati per Covid-19, stuprano una minorenne e filmano la violenza. Arrestati due uomini

ragazza indiana coronavirus stuproUna ragazza di 14 anni è stata violentata da un uomo che aveva contratto il coronavirus.

Stando a quanto riportato dal quotidiano “Mirror”, la minorenne è stata stuprata mentre un suo amico controllava che non ci fosse nessuno in giro.

La vittima ed entrambi gli uomini erano risultati positivi al Covid-19 e si trovavano ricoverati presso una struttura a Delhi, in India, capace di circa 10.000 posti. E’ proprio all’interno di questa struttura che è avvenuto l’abuso.

La polizia ha riferito che sia gli stupratori che la 14enne avevano riportato lievi sintomi di Covid-19. L’aggressione sarebbe avvenuta lo scorso 15 luglio in un bagno della struttura indiana: uno dei due, 19enne, ha abusato della minorenne mentre il suo amico filmava il tutto.

La 14enne ha raccontato ad un parente della violenza subita

Lo stupro è stato segnalato alla polizia dopo che la ragazza ha riferito a un parente di essere stata violentata.

“Gli accusati sono stati arrestati e mandati in custodia giudiziaria, ma rimarranno sotto cure istituzionali fino a quando non si riprenderanno dall’infezione da coronavirus”, ha detto ai media locali il funzionario di polizia Parvinder Singh, che ha poi aggiunto che la ragazza è stata trasferita in un altro ospedale.

L’India è al terzo posto tra i Paesi maggiormente colpiti dal coronavirus, dietro Brasile e Stati Uniti.