Usa il suo sangue mestruale per curare il viso e dipingere: “Fatelo tutte, porta benefici”

sangue mestruale trattamento visoSta facendo molto discutere il trattamento cutaneo propagandato da una donna sui suoi canali social.

Mary Miranda, 36 anni, di Chicago, afferma infatti di utilizzare il suo ciclo mestruale per i trattamenti per il viso perchè questa soluzione lascerebbe la pelle “morbida e luminosa”.

Un risultato talmente positivo da spingere la 36enne a dire alle altre donne di provare il proprio ciclo mestruale come trattamento.

Ma il trattamento cutaneo pare non essere l’unica finalità. Mary, infatti, usa il suo sangue mestruale anche per realizzare opere d’arte e per annaffiare le sue piante.

La donna ha passato almeno vent’anni della sua vita con dolori lancinanti a causa del ciclo irregolare. Nel 2006 le fu diagnosticata una cisti ovarica e le venne rimossa d’urgenza l’ovaia destra.

Mary segue i rituali del Moon Blood: ecco come 

Successivamente, dato che i dolori non si attenuavano, la donna ha fatto ulteriori controlli, scoprendo un piccolo tumore del fibroma uterino, che ha richiesto nel 2018 un intervento di miomectomia.

Proprio dopo questo intervento Mary ha scoperto i rituali del Moon Blood, ovvero l’atto di amare, accogliere e onorare le mestruazioni.

Ogni mese Mary applica il suo sangue mestruale sul proprio viso per un massimo di 30 minuti. Inoltre, come detto, lo utilizza per dipingere e per innaffiare piante e alberi.

“Per me è davvero importante condividere la mia storia e aiutare le donne che vivono le stesse cose che ho vissuto io – ha detto Mary al Mirror – Per me, creare arte con il mio sangue mestruale è un atto per onorarlo”.