Coronavirus, positivi ma vanno uno a cena, l’altro a un party: 100 persone in isolamento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:52

sono usciti di casa anche se positiviIl gesto sconsiderato di due positivi al Coronavirus ha obbligato un centinaio di persone a dover osservare un periodo di quarantena in casa

Era positivo al Coronavirus e per questo sarebbe dovuto rimanere in casa evitando di incontrare altre persone ma, non solo è uscito dalla sua abitazione, si è anche recato ad una cena. E con lui erano presenti trenta persona, finite tutte in isolamento domiciliare anche se, come confermato dai tamponi diagnostici, nessuno è stato contagiato. È solo uno dei casi registrati nelle ultime ore di persone che a dispetto del contagio hanno violato le prescrizioni relative alla quarantena con isolamento domiciliare, continuando a condurre una vita normale. Un’altra persona residente nelle Marche è risultata con tampone positivo a Rimini: ma nonostante questo ha partecipato ad una festa e per tale ragione ben 70 persone, presenti nel locale, sono state sottoposte al tampone di contatto e 5 di loro sono risultate positive.

Sette contagi accertati in provincia di Pesaro-Urbino

Complessivamente i contagi accertati sono stati 7, tutti nella provincia di Pesaro-Urbino ed un centinaio di persone sono state messe in quarantena. Sono in corso approfondimenti epidemiologici dato l’alto numero di contatti. Ben 938 tamponi sono stati effettuati nell’arco delle ultime 24 ore, 528 dei quali nel percorso nuove diagnosi ed altri 410 nel percorso guariti. Con 7 positivi, 5 dei quali come esito degli approfondimenti epidemiologici sui contatti della persona risultata positiva e che ha partecipato alla festa, oltre ad altri 2 positivi nel corso di un controllo in rientro dall’estero.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!