Economia green e marketing: le aziende che riconvertono il mercato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:12

Oggi parliamo di packaging sostenibile e di aziende che hanno deciso di impegnarsi a fondo per tutelare e salvaguardare l’ambiente. Il tema dell’ecologia non appartiene a questi ultimi anni ma è radicato intorno agli anni cinquanta. Si hanno tracce di movimenti ecologisti persino durante la prima rivoluzione industriale e questo lo si deve al fatto che, molto spesso, progresso e tutela dell’ambiente non vanno di pari passo. Oggi, invece, il Pianeta sembra ormai giunto al collasso e il tema della sostenibilità è diventato prioritario per il mercato e per le persone, come puoi osservare da questo link https://it.pg.com/sviluppo-sostenibile/packaging-ecosostenibile/.

Una necessità che diventa una scelta per consumatori e aziende

La scelta di modificare lo stile di vita e le produzioni è diventata quasi obbligata per le aziende più attente ai propri consumatori. Questa deriva principalmente dalla necessità di portare innovazione nei metodi produttivi con l’obiettivo di ridurne l’impatto inquinante. Se da un lato le persone sono diventate sempre più attente a ciò che consumano le aziende si trovano a fare i conti con il proprio contributo e, quindi, hanno iniziato a ridurre sempre di più il volume dei rifiuti in favore delle cosiddette economie circolari. Quindi la sostenibilità non è più uno slogan di uno sparuto gruppo di attivisti ma un vero e proprio cambio di paradigma che prevede ritmi di produzione minori e l’utilizzo di materie prime riutilizzabili. Per produrre secondo i meccanismi dell’economia circolare non si devono produrre rifiuti e per farlo è necessario impiegare materiali riciclabili e riutilizzabili infinite volte.

Packaging sostenibile e aziende: ecco come cambia il mercato

È questo il senso del packaging sostenibile promosso da numerose aziende. Esso offre la possibilità di riciclare gli involucri o di riutilizzarli dopo il consumo del prodotto in essi contenuti. Questo cambiamento si associa anche ad una maggior divulgazione verso i consumatori che vengono resi partecipi delle scelte aziendali con informazioni di consumo e smaltimento riportate direttamente sulle confezioni. Allo stesso modo le persone stanno imparando ad acquistare prodotti riciclabili e riutilizzabili e manifestano grande interesse per produzioni e filiere responsabili. In questo ambito anche il marketing è stato attraversato da profondi cambiamenti perché, necessariamente, è cambiato il modo di informare e attrarre le persone.

Marketing e sostenibilità

Molto spesso si sente dire che il ruolo del marketing sia quello di creare una necessità tra i consumatori. Oggi gli esperti rispondono che non è più così perché il suo compito è quello di promuovere un’offerta in grado di rispondere ai bisogni e alle esigenze delle persone, intercettandole e trasformandole in prodotto. In realtà la vera definizione abbraccia entrambi i punti di vista perché se da un lato sono le persone ad aver bisogno di maggior sostenibilità è anche vero che per le aziende è diventato fondamentale contribuire ad un mondo meno inquinato. Che ruolo abbiamo noi consumatori? Dobbiamo scegliere da che parte stare quando acquistiamo, quando gettiamo rifiuti nell’immondizia e quando diamo fiducia a certe aziende al posto di altre. Le nostre scelte possono fare la differenza e contribuire a cambiare il mondo.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!