Si tuffa in piscina e si schianta contro il fondale: minorenne gravissimo, un intero paese in ansia

minorenne ricoverato, è gravissimoSono molto gravi le condizioni di un ragazzo minorenne andato a schiantarsi contro il fondo di una piscina dopo un tuffo durante una festa tra amici

Tragedia dopo un tuffo in piscina. È ricoverato in condizioni gravissime un ragazzo andato a schiantarsi sul fondale della piscina dopo un tuffo, nel corso di una festa di compleanno per un 18esimo. Una festa tra amici dall’epilogo drammatico: l’episodio è avvenuto in un ristorante di Magliano Sabina, comune della provincia di Rieti. Secondo una prima ricostruzione nel corso della festa tra musica e buon cibo, il ragazzo, minorenne, ha deciso di buttarsi in acqua non rendendosi probabilmente conto che il fondale era basso. Entrato di testa è così andato ad impattare contro il fondo della piscina, riportando lesioni molto serie. Gli altri ragazzi hanno capito subito che qualcosa non andava e hanno allertato i soccorsi: dopo averlo stabilizzato sul posto il ragazzino è stato trasferito al policlinico romano Gemelli, dopo aver riscontrato gravi lesioni alla schiena.

Tutta la comunità stretta intorno alla famiglia del ragazzo

Qui il giovane si trova ricoverato da sabato, quando è avvenuto il fatto, e le sue condizioni rimangono critiche. A Magliano Sabina vivono famiglia e amici del giovane e sono giorni di grande ansia ed apprensione nella speranza che il minorenne possa rimettersi quanto prima. Al momento però non è stata sciolta la prognosi da parte dei medici; nel frattempo i carabinieri hanno avviato un’indagine e raccolto una serie di testimonianze per poter ricostruire dettagliatamente la dinamica dei fatti. Il lavoro dei militari si sta concentrando anche sui permessi della piscina, per verificare che fosse tutto in regola con le autorizzazioni; anche i titolari del locale sono stati ascoltati e tutta la documentazione necessaria è stata raccolta. La popolazione di Magliano Sabina si è raccolta vicino alla famiglia de giovane e sulle pagine social del paese sono numerosissimi i messaggi rivolti al ragazzo perchè possa uscire quanto prima da questo brutto incubo.