Esplosione Beirut, una piccola buona notizia: ritrovata una bambina viva sotto le macerie – VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:27

Una piccola buona notizia giunge da Beirut.

Ieri, a distanza di 24 ore dall’esplosione che ha devastato la capitale libanese, una bambina è stata trovata viva tra le macerie di un edificio.

Come riportato nell’articolo che stiamo aggiornando su base quotidiana legata alla devastante esplosione – sono almeno 137 i morti a causa della deflagrazione di 2750 tonnellate di nitrato di ammonio, ma ci sono anche svariati dispersi e senza tetto (si calcola che sono oltre 250.000 sfollati e senza tetto).

LEGGI ANCHE => Esplosione Beirut 4 agosto 2020, aggiornamenti costanti: 137 morti e 5000 feriti. Trump: “Nessuno sa la causa”

Ma in mezzo a tante notizie terribili, il video in questione riempie il cuore:

è possibile vedere il momento in cui la piccola viene salvata dal relitto di un edificio.

Si possono vedere la testa e le braccia che spuntano da detriti mentre i soccorritori si fanno strada fra le macerie.

Un video molto toccante.

E possiamo parlare di miracolo se è vero che la bimba ha trascorso 24 ore seppellita nel relitto di un edificio crollato.

Intanto una fonte ufficiale ha detto a Reuters che l’incidente è stato causato da “inazione e negligenza”, giacché “non è stato fatto nulla” da commissioni e giudici coinvolti per ordinare la rimozione di così tanto materiale pericoloso.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!