Coronavirus, l’annuncio di Cuba: “Al via i test del vaccino sull’uomo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:16

A cuba si testa il vaccinoUna speranza nella lotta contro il Coronavirus arriva da Cuba che, dopo la Russia, ha annunciato di essere pronta all’avvio dei test del vaccino su 600 volontari

Tra i Paesi che stanno portando avanti una lotta contro il tempo per l’individuazione di un vaccino contro il Coronavirus c’è anche Cuba che, nelle scorse ore, ha annunciato che è tutto pronto per l’avvio delle prime sperimentazioni cliniche. Un annuncio che fa seguito a quello della Russia: secondo quanto sottolineato nel registro pubblico cubano delle sperimentazioni cliniche occorreranno almeno 6 mesi per ottenere risultati attendibili e veritieri. Nel frattempo è stato reso noto il nome del farmaco, sviluppato dall’istituto statale Finlay Vaccine: si chiamerà Soberana 01.

Test in due fasi distinte: “Valutare sicurezza e potenziale immunologico”

Le sperimentazioni verranno divise in due distinte fasi, la prima delle quali inizierà appunto tra pochi giorni, con il coinvolgimento di almeno 600 persone di età compresa tra i 19 e gli 80 anni. Obiettivo: “Valutare la sicurezza ed il potenziale immunologico” del farmaco candidato a diventare il vaccino cubano anti-Coronavirus. Il Paese in queste settimane deve fare i conti con nuovi preoccupanti focolai sviluppatisi dopo un periodo nel quale il virus sembrava essere sotto controllo; epicentro della serie di contagi sono l’Avana e i dintorni: l’annuncio porta dunque con sè una ventata di ottimismo e di speranza.
I risultati dei test verranno pubblicati il prossimo 15 febbraio.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!