Coronavirus, la ministra Azzolina tranquillizza: “Nessun rischio per l’apertura dell’anno scolastico”

Ministra Azzolina

Abbiamo riportato stamani i dubbi del consulente del Governo Walter Ricciardi in merito al rischio di una mancata riapertura delle scuole nell’eventualità in cui la curva dei contagi riprendesse a crescere in maniera incontrollata.

LEGGI ANCHE => Coronavirus, Ricciardi ad Agorà: elezioni e riaperture delle scuole a rischio se la circolazione del virus riaumenta

Ma per la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina non dovrebbero esserci problemi.

Nessun rischio per l’apertura dell’anno scolastico“: sono le parole della Azzolina al Tg1, nel cui intervento ha aggiunto: “Abbiamo il dovere morale di riaprire ed è una priorità assoluta del governo. Certamente è una operazione complessa ma siamo più pronti rispetto a quando la pandemia è scoppiata”.

E tra le misure previste in vista del nuovo anno scolastico, un grandissimo numero di mascherine distribuite ed un allargamento delle aule: “Distribuiremo 11 milioni di mascherine al giorno ma abbiamo anche allargato le aule e cercato ulteriori spazi affinché gli studenti seduti al banco possano abbassare la mascherina”.

Quindi la Azzolina teso a tranquillizzare i presidi: “Non devono temere, abbiamo varato norme per evitare responsabilità penali ai dirigenti scolastici”.

Anche dal punto di vista di un previsto ampliamento dell’organico: “Siamo assumendo fino a 100 mila persone a tempo indeterminato e altre a tempo determinato e abbiamo digitalizzato le procedure: il sistema è più rapido”.