Meteo 23 agosto 2020, Italia spezzata in due: allerta per il maltempo al nord, bollini rossi per il caldo al centro

Quella di domani (23 agosto 2020) sarà domani una giornata molto particolare, dal punto di vista metereologico.

Avremo infatti l’Italia spezzata in due: con il nord pronto ad essere travolto dal maltempo ed una parte consistente del resto d’Italia ancora costretta a far fronte al caldo (specialmente nel centro, vedremo a breve).

Ma andiamo con ordine e partiamo con il ritorno del maltempo al nord

Maltempo

Torna il maltempo al nord: allerta arancione in Lombardia

Nelle prossime ore, infatti, un sistema perturbato di origine atlantica raggiungerà le regioni settentrionali, causando un graduale peggioramento delle condizioni meteorologiche, con rovesci e temporali anche di forte intensità, specie a ridosso dei settori alpini, e tendenti a divenire più frequenti nella giornata di domani, 23 agosto 2020.

Per questo motivo il dipartimento il Dipartimento della Protezione Civile ha diramato l’allerta arancione per rischio temporali nella Lombardia centrale e l’allerta gialla, anche per rischio idraulico e idrogeologico, in Veneto, Piemonte settentrionale, Emilia-Romagna ed ampi settori della Lombardia.

caldo

Caldo, bollino rosso a Perugia e Rieti

Andando verso sud, il caldo continua invece a colpire il Bel Paese.

E così il ministero della Salute ha stabilito che tre provincie italiane avranno un bollino per segnalare rischi della salute collegati al caldo.

Nella giornata di domenica 23 agosto 2020 sarà bollino arancione per Campobasso, rosso a Perugia e Rieti.