Alluvione lampo sconvolge Verona: strade coperte di grandine, alberi sradicati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:40

violenta ondata di maltempoUn nubifragio ha colpito Verona e la Valpolicella provocando ingenti danni: alcune zone della città sono state sommerse da acqua mista a grandine

Sono immagini assolutamente impressionanti e spaventose quelle che arrivano dalla città di Verona colpita, nel tardo pomeriggio di domenica 23 agosto, da un violento nubifragio con grandine che ha provocato allagamenti ma anche molti danni. La pioggia ha iniziato a cadere con forte intensità all’improvviso, trasformandosi ben presto in grandine accompagnata da raffiche di vento tali da sradicare decine di alberi, anche imponenti. Le strade sono state imbiancate dai chicchi di ghiaccio, caduto con intensità tale da ricoprirle nella loro interezza. Mescolandosi con l’acqua diverse zone della città sono state allagate: le aree più colpite sono quelle del centro storico e del quartiere residenziale di Borgo Trento ma anche del rione Veronetta che già poche settimane fa era stato colpito dai nubifragi.

Venti a 85 km/h, temperatura crollata a 19 gradi

Secondo i primi rilievi le raffiche di vento avrebbero sfiorato i 90 km/h provocando danni gravi al momento difficili da quantificare. Sui social network sono state diffuse immagini e video che mostrano vie della città totalmente ricoperte di grandine, presente in quantità tale da far pensare quasi ad una nevicata. In altre zone il livello dell’acqua ha abbondantemente superato il mezzo metro trascinando via auto e biciclette. La temperatura ha subito un crollo improvviso passando dagli oltre 30 gradi ai 19 gradi. Il nubifragio non si è limitato alla sola città scaligera colpendo con forza anche la Valpolicella dove i danni ai vigneti potrebbero essere molto gravi.

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!