Solidarietà ai veronesi ma “i concittadini nazifascisti riflettano sul significato del karma”: è polemica

Sta facendo parecchio discutere il post di stamani dell’inviato di Repubblica Paolo Berizzi che – attraverso un post su Twitter – ha mandato un messaggio di solidarietà ai veronesi in relazione al terribile nubifragio che ha colpito ieri la città veneta.

LEGGI ANCHE => Alluvione lampo sconvolge Verona: strade coperte di grandine, alberi sradicati

Un messaggio di solidarietà con annessa una frecciata ai “concittadini nazifascisti e razzisti” che in molti non hanno gradito.

Tra questi molti, diversi utenti su Twitter:

Spero vivamente che un giorno non lontano, Lei e i suoi stimatissimi colleghi, andiate a sostituire gli italiani costretti a cercare un pasto nei cassonetti. Non meritate né un lavoro né la cittadinanza italiana. Meglio i clandestini di voi cialtroni svenduti per quattro soldi.

Berizzi meglio i clandestini

Lei è di uno squallore impressionante la sua finta solidarietà fa venire il voltastomaco solo per dare dei nazifascisti e razzisti ha persone che hanno subito una catastrofe naturale allora anche i terremotati del centro Italia che voi compagni avete lasciato soli sono razzisti

Lo squallore di Berizzi

Ma anche Giorgia Meloni, che ha replicato con un post su Facebook (che ha dato ulteriore eco al discutibile messaggio del giornalista):