Chi è Weston McKennie, acquisto a sorpresa per il centrocampo della Juventus?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:27

La Juventus ha messo a segno il suo primo colpo di mercato per il centrocampo: dallo Shalke 04 arriva Weston McKennie, scopriamo chi è.

L’ennesimo fallimento alla rincorsa della coppa “dalle grandi orecchie” ha convinto Agnelli a prendere le redini societarie in mano e dettare la nuova linea. Via dunque Sarri (mai troppo gradito al presidente) e meno potere dirigenziale per Paratici. Dentro Andrea Pirlo a cui spetta il compito di infondere nuova fiducia al gruppo preesistente e di plasmare la squadra per la prossima stagione. Sul mercato l’obiettivo fissato è altrettanto chiaro e perentorio, svecchiare la rosa e abbassare il monte ingaggi.

Leggi anche ->Chi è Achraf Hakimi: caratteristiche tecniche e carriera del neo acquisto dell’Inter

Il reparto che ha convinto meno quest’anno è stato il centrocampo ed ecco che vanno via Pjanic e Matuidi e giungono Kulusevski e Arthur. La rivoluzione della mediana è solo all’inizio, i bianconeri vogliono piazzare anche Khedira e Ramsey, due calciatori di ottimo livello ma con problematiche fisiche che non danno rassicurazioni sulla continuità d’impiego. In attesa di trovare una sistemazione per questi due, oggi è giunto a sorpresa l’annuncio di un nuovo acquisto per il centrocampo: lo statunitense Weston McKennie.

Leggi anche ->Chi è Pedro, caratteristiche tecniche e curiosità del neo acquisto della Roma

Chi è Weston McKennie

Nato a Little Elm (Texas), negli Stati Uniti d’America, il giovane centrocampista americano ha 22 anni e viene da una stagione più che buona con lo Shalke 04. Cresciuto calcisticamente tra le giovanili del Kaiserlautern e la high school di Dallas, Weston è da sempre considerato uno dei prospetti calcistici più interessanti del Paese a stelle e striscie. Centrocampista dotato di corsa, aggressività e senso della posizione, McKennie può giocare sia come mediano davanti la difesa che come mezz’ala in un centrocampo a tre.

Lo scorso anno con la nazionale USA ha conquistato il secondo posto alla Gold Cup e quest’anno è stato un titolare inamovibile nello Shalke. Con la squadra tedesca, nella quale milita dal 2017, quest’anno ha raccolto 32 presenze e segnato 5 reti. Alla Juventus arriva con un prestito oneroso da 3 milioni di euro ed un diritto di riscatto fissato a 18 milioni di euro.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!