Cosa succede negli Stati Uniti? Tra le violente proteste nel Wisconsin e le parole di Melania Trump

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:01

proteste nel wisconsinIl bilancio dovuto alle proteste nel Wisconsin si aggrava: tre persone colpite, una delle quali è morta per via di colpi di pistola.

La notte scorsa è stata la terza notte consecutiva delle proteste a Kenosha, nel Wisconsin. Le manifestazioni di protesta contro la polizia sono dovute al ferimento di Jacob Blake. Il giovane 29enne afroamericato è stato colpito dalla polizia alla schiena, con sette colpi di pistola. Le ferite gli hanno causato una paralisi dalla vita in giù, che potrebbe essere permanente.

L’episodio ha nuovamente infiammato le proteste negli Stati Uniti, e come riportato dal New York Times, gli scontri hanno causato la morte di una persona, e altre due sono state colpite da proiettili.

Nel frattempo, dalla Convention repubblicana, arriva l’intervento di Melania Trump. La first lady si distacca dalla linea dura dei rivali e dichiara che “Donald vuole solo il bene dell’America”, rifiutandosi di attaccare i rivali per non “dividere il Paese”.

In merito agli scontri in Wisconsin, la first lady, esorta a porre fine ai disordini e agli attacchi in nome della giustizia. Inoltre, riferendosi agli attacchi alle statue che simboleggiano lo schiavismo sprona alla riflessione “Invece di buttare giù le cose riflettiamo sugli errori del passato.

LEGGI ANCHE =>Wisconsin, infiammano nuove proteste nella notte dopo l’ennesima sparatoria contro un afroamericano

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!