Dalla carriera hard all’accusa per omicidio: la parabola di Aubrey Gold

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:34

Dal porno ai guai legali all’accusa per omicidio.

E’ la parabola della 23enne Lauren Wambles, in arte Aubrey Gold, accusata dalla polizia statunitense di aver ucciso un uomo assieme ad altre due persone, il 35enne William Shane Parker e il 43enne Jeremy Peters (accusato frattanto di abuso di cadavere).

L’uomo ad essere ucciso, in una sparatoria, sarebbe il 51enne Raul Guillen, il cui cadavere è stato trovato vicino a Graceville, in Flordia. In precedenza era stato visto per l’ultima volta a Dothon, in Alabama, città a circa 30 miglia dal confine di stato della Florida di cui la giovane ex pornostar è originaria.

Le forze delll’ordine ritengono l’uomo sia morto intorno al 4 luglio e che il suo corpo sia stato messo in una fossa poco profonda poco dopo.

Non si tratta del primo guaio con la legge per la Wambles: dal 2018 – anno in cui ha chiuso con il porno – è stata arrestata ben sei volte ed adesso si trova in attesa di processo anche per l’accusa di possesso di droga.

In precedenza, tra il 2015 (quando ha compiuto 18 anni – è infatti una classe ’97) e il 2018 la giovane è apparsa in ben 31 film – per lo più disponibili tramite abbonamento online.

Facendo però una ricerca cercando Aubrey Gold, potete vedere diversi spezzoni in cui la giovane è in azione.

Per quanto riguarda la presenza sui social, il suo profilo non vine aggiornato dal 2016.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!