Il dramma della disperazione: spara ai figli disabili e ne uccide uno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:49

uomo uccide un figlio durante la notte, l'altro è feritoUn anziano di 88 anni ha aperto il fuoco, in piena notte, contro i figli affetti da disabilità. Era preoccupato per il loro futuro dopo la sua morte. Uno è deceduto, l’altro è rimasto ferito

Ha aspettato l’arrivo della notte per aprire il fuoco contro i suoi figli. Ha esploso due colpi di pistola contro ognuno di loro un 88enne, anziano padre di due fratelli disabili di 47 e 51 anni, prima di contattare il 118 per chiedere l’intervento dei soccorritori e dicendo di aver ammazzato i suoi figli. L’uomo pensava che entrambi fossero morti ma a perdere la vita è stato il 47enne, affetto da un grave handicap mentale, deceduto sul colpo poichè raggiunto alla testa da un proiettile. Il fratello, affetto da problemi più lievi che non gli impedivano di svolgere piccoli lavoretti, non è in pericolo di vita: ha riportato ferite al braccio. Secondo la ricostruzione dei fatti l’88enne deteneva illegamente un’arma da fuoco utilizzata, intorno alle 5 della notte, per sparare ai figli nel sonno: una Magnum 357 con matricola abrasa. Si è alzato senza svegliare la moglie e ha sparato quattro volte. La tragedia si è consumata nella periferia occidentale di Napoli, nel quartoere Soccavo.

Dopo l’omicidio l’uomo ha allertato il 118

La famiglia era conosciuta in zona: i genitori seguivano i figli da mezzo secolo con amore e dedizione. L’anziano, in pensione dopo aver lavorato come portuale per una vita, aveva seguito insieme alla moglie 77enne i due fratelli quotidianamente cercando di non far mancar loro niente. Il lockdown ha purtroppo reso le cose ancora più difficili e l’anziano, temendo per il futuro dei due figli dopo la sua morte, in un momento di esasperazione ha deciso di ucciderli. La centrale operativa del 118 ha inviato un’ambulanza allertando nel frattempo le forze dell’ordine: un agente del 113 ha chiamato l’anziano tenendolo in linea fino all’arrivo di una volante e dei sanitari. I soccorritori hanno constatato il decesso di uno dei due fratelli mentre l’altro è stato portato al Cardarelli. Il pensionato, visibilmente turbato ed in stato di choc, ha parlato agli agenti della sua disperazione per il futuro dei figli. Poi è stato colto da un malore e così la moglie e portati in ospedale dove l’88enne si trova piantonato dalla Polizia.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!