Terrore durante l’omelia: sacerdote con la mascherina collassa a terra e muore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:21

il prete è collassato a terraUn prete si è improvvisamente accasciato a terra nel corso della messa della domenica, attimi di terrore tra i fedeli che hanno assistito alla scena

Attimi di terrore nel corso della consueta messa domenicale. Durante l’omelia il sacerdote si è improvvisamente accasciato a terra ed in pochi minuti è morto: il dramma è avvenuto nella capitale del Camerun e la vittima è padre Jude, sacerdote della diocesi di Deido che, come riferito dal Daily Mail, stava tenendo la predica durante la messa della domenica mattina. Ma improvvisamente, davanti agli occhi dei fedeli, ha accusato un malore cadendo a terra e non rialzandosi più. Un video, diffuso dall’avvocato Chidi Odinkalu, ex presidente della Commissione nazionale per i diritti umani della Nigeria, mostra gli istanti della tragedia; il filmato immortala padre Jude, con indosso la mascherina come misura protettiva per l’emergenza Coronavirus, piombare all’improvviso a terra.

Diffuso un video del dramma avvenuto in chiesa

Nel video lo si vede fermarsi improvvisamente e guardarsi intorno per poi stringere il pugno e per un istante ritrovare il controllo; ma il respiro si fa più affannoso finchè gli occhi roteano all’indietro ed il sacerdote inizia a barcollare per poi cadere; il tutto inevitabilmente manda i fedeli nel panico e li si può sentire urlare mentre i concelebranti accorrono in suo aiuto. Pochi minuti dopo ne verrà constatato il decesso. Nel post diffuso insieme al video su Twitter si legge: “Rev. P. Jude., CMA, Direttore Spirituale della CMA Deido, nella capitale commerciale del Camerun, Douala, stava predicando l’omelia durante la messa domenica mattina quando è deceduto improvvisamente. RIP “. Quello su cui occorrerà fare chiarezza sono le ragioni del decesso: ovvero se il prete avesse problemi di salute pregressi oppure se si sia trattato di un malore improvviso.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!