Coronavirus, paziente viene contagiata due volte: è accaduto solo a 5 persone nel mondo

Fra le cinque persone al mondo ad aver contratto due volte il coronavirus, l’assisente sanitario Heidi Kray è riuscita a sconfiggerlo in entrambe le occasioni

E’ stata messa a dura prova ma ce l’ha fatta Heidi Kray, la 31enne del Berkshire che negli ultimi mesi ha fatto il tampone 5 volte risultando positiva in due diverse occasioni. La donna, mamma di due bambini e assistente sanitario, ha raccontato la sua vicenda al The Sun: “Ho sempre pensato che se sviluppi il coronavirus una volta dopo sei immune, ma forse sono stata un caso speciale”.

Leggi anche -> Coronavirus, non è certo che gli anticorpi diano immunità: l’allarme dell’OMS che rende inutile un ‘passaporto di immunità’

E’ una delle cinque pazienti al mondo ad essere stata re-infettata

Lo sviluppo di anticorpi da coronavirus è uno dei temi più dibattuti nel mondo scientifico, nonché fondamentale in vista del vaccino. Fino ad ora, nel mondo, sono solo 5 le persone ad aver contratto più di una volta il covid-19, ma la loro presenza testimonia che lo sviluppo di anticorpi specifici non è prevedibile al 100%.

Leggi anche -> Coronavirus, immunità dopo il contagio? Secondo un nuovo studio si perde dopo poche settimane

Heidi ha iniziato a mostrare i primi sintomi a marzo, come mancanza di respiro, febbre alta e aumento della pressione sanguigna. All’inizio di aprile il tampone è risultato positivo. Due settimane dopo ha rifatto il test che ha dato un risultato negativo. Ma a giugno si è sentita di nuovo male ed è stata mandata in ospedale per rifare un tampone che è risultato comunque negativo. Ad Heidi, nonostante il tampone non avesse dimostrato la presenza di covid-19, è stato chiesto di non recarsi al suo lavoro, una casa di cura dove indubbiamente vi sono soggetti maggiormente vulnerabili dal punto di vista sanitario.

Ma la donna non poteva immaginare quello che sarebbe accaduto dopo: due settimane fa ha deciso di fare un tampone in via del tutto precauzionale per tornare al lavoro, tampone che, a sorpresa, è uscito nuovamente positivo.

Heidi si è autoisolata e lunedì è stato effettuato un quinto test nella speranza che il risultato torni ad essere negativo. La 31enne sta soffrendo moltissimo la mancanza dei suoi figli, che da aprile vede in via precauzionale solo tramite zoom.

Leggi anche -> Coronavirus, i pazienti guariti poi risultati di nuovo positivi non possono infettare gli altri: ecco cosa è stato scoperto

Leggi anche -> Coronavirus, per un professore la soluzione sono “catene di immunità”. Il lockdown? “La storia giudicherà l’isteria”