Coronavirus, la quercetina uccide il virus: lo studio del Cnr di Cosenza – VIDEO

Uno studio a cui ha partecipato anche il Cnr di Cosenza dimostra che la quercetina potrebbe uccidere il Coronavirus, ecco di cosa si tratta

Potrebbe esserci una nuova arma contro il Coronavirus, stando ad uno studio internazionale, a cui ha partecipato anche l’Istituto di nanotecnologia del Consiglio nazionale delle ricerche, il Cnr-Nanotec di Cosenza, la quercetina potrebbe inibire il Covid-19.

Lo studio condotto da Bruno Rizzuti del Cnr-Nanotec insieme ad un gruppo di ricercatori di Zaragoza e Madrid svela che bloccando l’attività enzimatica di 3CLpro la quercetina risulta “letale” per Sars-CoV-2.

Parlando dello studio, Rizzuti ha detto: “Le simulazioni al calcolatore hanno dimostrato che la quercetina si lega esattamente nel sito attivo della proteina 3CLpro, impedendole di svolgere correttamente la sua funzione.

E ancora: “Già al momento questa molecola è alla pari dei migliori antivirali a disposizione contro il Coronavirus, nessuno dei quali è tuttavia approvato come farmaco.

Sara Fonte