Coronavirus, oltre la metà dei greci dice no al vaccino: i risultati di un sondaggio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:53

Una faccia, una razza.

E così, se a Roma alcune migliaia di persone – per la questura solo 1500 – scendono in piazza per dire no fra le altre cose all’uso della mascherina, ad Atene dicono no attraverso i sondaggi.

LEGGI ANCHE => Coronavirus, in piazza a Roma migliaia di No Mask. Speranza: “Piazza di negazionisti fa rabbrividire”

Dicono no alla possibilità di vaccinarsi, soprattutto, ma anche all’uso della mascherina.

E’ quanto emerge da un sondaggio della società Metron Analysis pubblicato sul settimanale To Vima:

quasi metà della popolazione interpellata (il 44%) rifiuterebbe di vaccinarsi contro il coronavirus se ne avesse la possibilità e circa un quarto (il 22%) non vuole indossare la mascherina.

I maggiormente recalcitranti al vaccino sono gli appartenenti alla fascia di popolazione tra i 45-54 anni (il 56% si oppone al vaccino; il 54% nella fascia tra i 17 e i 34 anni), mentre i più giovani sono coloro i quali si oppongono maggiormente all’obbligo di indossare la mascherine in pubblico.

Dal canto suo, il governo greco ha già annunciato che il vaccino contro il coronavirus non sarà obbligatorio ma “fortemente raccomandato”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!