Moglie s’impicca, marito arrestato: nella donna ritrovata di una bottiglia di birra nella vagina

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:58

Un marito è stato arrestato dalla polizia dopo che nel corpo della moglie morta suicida è stata trovata una bottiglia di birra nella vagina.

La polizia di Kilamba Kiaxi, Angola, sta indagando su un sospetto suicidio avvenuto mercoledì 9 settembre. Secondo una prima ricostruzione degli eventi la vittima, Rose Bartolomeu Dos Santos, si sarebbe impiccata nel giardino dietro casa. A trovarla è stato il marito, il quale ha allertato la polizia. Nel corso delle ore successive, però, sono emersi diversi dubbi sulla dinamica dell’accaduto, anche perché durante l’autopsia è stata trovata una bottiglia di birra dentro la vagina della donna. Gli inquirenti ritengono che ad aver introdotto la bottiglia sia stato il marito e che questo possa anche essere colpevole della sua morte.

Leggi anche ->Terrore in strada: uccide moglie, spara sui passanti e si suicida – VIDEO

I sospetti ai danni dell’uomo sono nati dopo che la figlia della vittima, Neusa Lopes, ha accusato il patrigno di averla soffocata. La ragazza era a conoscenza del comportamento dell’uomo nei confronti della madre e sapeva che questa stava pensando di lasciarlo e di cambiare casa. A quanto pare il marito era un uomo violento sia fisicamente che verbalmente e nell’ultimo periodo non perdeva occasione per attaccarla e farla stare male.

Leggi anche ->Violenza domestica: 80enne fiorentino aggredisce la anziana moglie con una statua di Padre Pio

Moglie suicida? La polizia sospetta che il marito abbia inscenato tutto

Secondo quanto emerso dai media locali, la figlia avrebbe confidato l’intenzione della madre di lasciare il marito: “Per quattro giorni consecutivi mia madre mi ha chiamato per farmi sapere che il marito la maltrattava fisicamente e psicologicamente, arrivando anche alle minacce di morte. Lunedì mi ha chiamato per raccontarmi il comportamento terribile del marito ed io le ho consigliato di lasciarlo”.

Alla luce di queste accuse e del ritrovamento della bottiglia all’interno del corpo della donna, la polizia lo ha arrestato come sospetto assassino della moglie. Al momento l’uomo si trova in centrale per essere interrogato. Si attendono ulteriori indizi o prove dagli esami che gli esperti stanno effettuando in queste ore sul corpo della vittima.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!