Omicidio Willy, cambia il capo d’imputazione: adesso è omicidio volontario

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:40

l'accusa è di omicidio volontarioÈ diventato di omicidio volontario aggravato dai futili motivi il capo d’imputazione per i quattro ragazzi arrestati e accusati dell’omicidio del 21enne Willy

Cambia il capo d’imputazione per i quattro ragazzi arrestati e accusati dell’omicidio di Willy Monteiro Duarte. Sulla base degli ultimi accertamenti autoptici infatti, la procura di Velletri ha mutato l’accusa in omicidio volontario aggravato dai futili motivi (al posto di omicidio preterintenzionale). Il cambio era atteso già da ieri: i magistrati non hanno utilizzato soltanto i risultati dell’autopsia ma hanno preso questa decisione dopo aver ascoltato le testimonianze che hanno permesso di ricostruire con maggiore chiarezza e dovizia di particolari quanto accaduto la notte tra sabato 5 e domenica 6 settembre, quando il 21enne venne massacrato mortalmente di calci e pugni.

Conte sarà ai funerali di Willy

Diversi testimoni hanno dichiarato che gli aggressori avrebbero colpito con violenza la vittima quando si trovava già a terra. Gli arrestati sono il 26enne Gabriele Bianchi insieme al fratello Marco, 24 anni. Mario Pincarelli di 22 anni e Francesco Belleggia, 23 anni. Si trovano tutti in carcere ad eccezione di Belleggia che ha ottenuto i domiciliari. Intanto nella giornata di domani si terranno i funerali di Willy Monteiro Duarte. Al campo sportivo comunale di Colleferro sarà presente anche il premier Giuseppe Conte.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!