Sub si immerge nel lago di Garda e non riemerge più: annegato davanti a moglie e figli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:49

annegato davanti alla sua famigliaIl corpo di un esperto sub di 41 anni è stato recuprato senza vita a 28 metri di profondità nelle acque del lago di Garda

Si stava dedicando ad un’esercitazione in acqua quando è avvenuto il dramma. Un sub impegnato nell’attività nelle acque del lago di Garda non è più riemerso ed il corpo è stato individuato e recuperato solo diverse ore dopo, senza vita. La tragedia è avvenuta a Toscolano Maderno, in provincia di Brescia: a perdere la vita un 41enne esperto e appassionato di apnea che, munito di pinne e muta ma privo di bombola di ossigeno, si era immerso nelle acque del Garda per compiere un’esercitazione.

Il dramma davanti alla famiglia

La famiglia, moglie e due figli, si trovavano in loco e quando si sono resi conto che qualcosa non stava andando come previsto hanno lanciato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118 ed i vigili del fuoco che hanno immediatamente avviato le ricerche. Ma non è stato per nulla facile trovare il corpo dell’uomo, recuperato solo alcune ore dopo a 28 metri di profondità. Non è da escludere che venga effettuato un esame autoptico per capire cosa possa essere successo al 41enne.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!