Mette in vendita su Facebook gli indumenti intimi della sorella morta. Il popolo del web lo riempie di insulti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:34

indumenti intimi sorella morta Un uomo ha lasciato inorriditi gli utenti dei social media dopo aver tentato di vendere la biancheria intima della sorella morta su Facebook per pochi spicci.

L’uomo, la cui identità è rimasta ignota, ha pubblicato l’articolo su una pagina di acquisto e vendita di Facebook, lasciando gli utenti a bocca aperta.

L’individuo ha tentato di vendere gli indumenti intimi della sorella defunta, offrendoli a 2 sterline per ogni nuovo paio (circa 2,20 euro per ogni capo, ndr) e 10 sterline (11 euro circa) per ogni “paio non lavato”.

In tutto una dozzina di foto condivise dall’uomo residente nell’Ayrshire, una contea della Scozia sud-occidentale.

Sul social l’indignazione degli utenti: “Ma cosa hai nel cervello?”

Come riporta il Daily Star Online, il post è diventato presto virale quando molti utenti, inorriditi dall’incredibile gesto dell’uomo, sono intervenuti commentando e condividendo per denunciare quella che è stata reputata da tutti come una “vergogna”.

“Cosa c’è che non va nella gente. Sul serio”, ha scritto un utente, mentre altri hanno preso in giro l’uomo sui prezzi degli indumenti della povera sorella. 

Non è la prima volta che si trovano su Facebook alcuni oggetti insoliti in vendita. Dando uno sguardo si riesce a trovare perfino una persona che vende una bara, affermando di volersene liberare dopo la morte di sua nonna.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!